OH MY DECLUTTERING! Il “meno” che fa stare meglio!

Avete presente quel momento in cui senti il bisogno di dover riordinare fuori e dentro di te? Quando sei schiava delle cose che ti circondano e anche le idee sembrano non avere un filo logico?

A me è capitato, e so esattamente quando!
Quando ancora non mi ero trasferita nella mia attuale casa, ma abitavo in una camera studenti insieme ad altre ragazze della mia stessa età con cui condividevo gli spazi ad uso comune, cucina e bagno in primis.

Vi lascio immaginare in che condizioni era quella casa, e fortuna che eravamo tutte ragazze! La mia vita era “sregolata” come lo stato della casa dove vivevo, non mangiavo mai allo stesso orario, pranzi veloci e cene take-away, ed anche lo studio ne risentiva!
In quegli spazi che non sentivo miei, non riuscivo a trovare la giusta concentrazione, i libri sembravano infiniti e gli esami sempre più imminenti!

Dentro me dicevo che era solo una fase della vita e che non sarebbe stato per sempre così, che dovevo arrangiarmi e cercare di rendere la mia stanza il mio posto ordinato, partire dalla mie cose per poi mettere a posto anche gli spazi degli altri.

E così un giorno ho cominciato a riordinare, mi sono guardata attorno e ho notato che in quella camera c’erano cose di cui non ne avevo proprio bisogno e che la rendevano così piccola e angusta.

Il mio guardaroba conteneva molte più cose di quanto un piccolo armadio a due ante potesse contenerne, la mia scrivania era appesantita da libri degli anni passati, da penne che non scrivevano e da riviste di moda che ogni giorno compravo e accumulavo.

1.png

Poi, un bel giorno, ricevo la proposta più bella che in quel momento il mio compagno potesse farmi: quella di andare a convivere, di avere un posto tutto nostro e soprattutto come noi lo volevamo!

La nostra casa era una nuova pagina da scrivere, un contenitore “vuoto” dove mi ero promessa di portare solo ciò che per me fosse veramente importante!

Ho iniziato allora il mio processo di “decluttering“, che all’epoca non sapevo neanche si chiamasse così, e anche se è stato un solo un approccio iniziale e un po’ improvvisato mi ha permesso di capire una cosa veramente importante, ovvero che per riordinare è fondamentale diminuire e non aumentare.

Homedecor- house-6Ammetto che non è stato semplice, ma ogni cosa all’inizio non lo è, giusto?

Facevo così fatica a liberarmi di un oggetto, lo guardavo e mi dicevo “magari potrebbe servirmi!” .. e allora prendevo e lo rimettevo nel cassetto.
Secondo voi quando l’ho riutilizzato?

MAI.

Cassetto dopo cassetto ho perfezionato il mio approccio iniziale un po’ goffo, ho cercato il metodo che fosse più adatto alle mie esigenze, ho letto libri incentrati su questo argomento, visto video e ascoltato esperienze di persone avevano vissuto sulla propria pelle il cambiamento che un processo di riordino può portare fuori ma soprattutto dentro. Homedecor- house

 

Quello che posso dirvi con certezza è che il decluttering mi ha permesso di capire ciò che veramente amo: oggi la mia casa parla di me, nella mia cucina sgombra e piena di luce trovo la giusta inspirazione per le mie ricette semplici ma sempre diverse, il mio armadio rispecchia la mia personalità, poco appariscente ma con pezzi unici. Homedecor- house-8

E’ un anno che siamo nella nostra Casa e la mia mente è Libera.
Libera dal superfluo e da tutto ciò che non mi regala un emozione Vera.

Homedecor- house-2

Quello di cui mi piacerebbe parlare in questo spazio dedicato all’home decor, è la mia passione per la cura della casa, di come ho imparato ad organizzare i miei spazi e le mie routine, ma soprattutto di come tutti possano riuscirci.

Perché ovviamente la mia casa non è sempre in ordine, ci viviamo e questo inevitabilmente crea scompiglio, ma basta qualche piccolo accorgimento per far tornare in breve tempo tutto in ordine.

Che ne dite di provare insieme?!

Un bacio,
Federica

Federica-Romanelli-@frids
Federica         @frids

One Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...