L’AMORE NON HA COLORI: STORIA DI UNA FAMIGLIA IN BIANCO E NERO

Siamo tutti d’accordo che l’amore non ha colori?
Credo si tratti di un concetto più o meno condivisibile da tutti, anche se poi quando tocca a te, o a qualcuno che fa parte della tua famiglia, siamo tutti pronti a scandalizzarci, a elargire consigli non richiesti e scendere nel pregiudizio.

Di cosa sto parlando?
Delle cosiddette “coppie miste”!

Siamo abituati a sentirne parlare spesso al Tg, quando sembra che tra coppie con culture diverse, spesso opposte,  non ci possa essere futuro, e che tutto debba finire in tragedia.

Ma sapete di cosa non si parla mai, forse perché non fa notizia?
Di quelle coppie miste che funzionano, di quelle hanno fatto della loro diversità un punto di forza, di quelle che camminano per strada mano nella mano a testa alta, non curanti degli sguardi altrui.

Sono Azzurra, ho 29 anni e amo un uomo di colore.

Multi-colored-family-famiglia-mista-4

Assieme abbiamo creato una famiglia, abbiamo dato un tocco di rosa al nostro “bianco e nero”, mettendo in perfetto equilibrio le nostre rispettive origini italo-ghanesi e dando alla luce due bambine, il nostro motivo di orgoglio.

Uno dei temi che affronterò prendendo parte a questo progetto, è proprio questo: parlare in base alla mia esperienza, di ciò che significa essere una coppia mista. 

IMG_3174

Siete curiose? Qualcuna di voi condivide con me un esperienza simile? Cosa vi piacerebbe sapere?

Ho pensato di trascrivere un paio di domande tra le più gettonate (ho tralasciato quelle delle mie maliziose amiche !!)

"Che cosa hanno detto i tuoi genitori quando hai presentato a casa il tuo compagno?" 

Vi sembrerà strano, ma i miei genitori sul fatto che mi stessi frequentando con un ragazzo di colore, non hanno mai detto nulla: mi hanno chiesto informazioni sulla sua provenienza, ma sul colore della sua pelle, nessun accenno al riguardo. Pensate forse che questo atteggiamento possa essere stato adottato per imbarazzo o per  evitare un problema? No, assolutamente! Il “problema”, non c’è mai stato.

E mi stupisco ogni volta che vedo la reazione delle persone quando rispondo a questa domanda.

Nella mia numerosa famiglia, siamo l’unica coppia mista, eppure non c’è mai stato il bisogno di trattare l’argomento dandogli particolare rilievo.

Magari da parte di qualche mio zio c’è voluto un po’ di tempo, ma una volta arrivato il consenso, vi assicuro che il mio compagno viene trattato alla pari di un qualsiasi altro nipote di sangue che conoscono dalla nascita! 

Altra domanda che mi viene posta:

“Sei mai stata discriminata in funzione della tua vita di coppia 
verso il mondo esterno?”

Per mia grande fortuna no, anche se c’è un episodio che vorrei raccontarvi che ancora adesso mi fa riflettere sulla stupidità /cattiveria delle persone: immaginate due giovani ragazzi, lei bianca, lui nero, seduti per terra in attesa di un treno, presso la stazione di Padova.

I ragazzi sono giovani, si baciano come una normale giovane coppia, finché giungono agli occhi di un signore sulla cinquantina che mentre passa di fianco a loro li fissa, e con cenni di disprezzo sputa per terra.

I ragazzi in questione eravamo noi: io, ingenua, pensai che quella reazione fosse causata dal fatto che eravamo seduti per terra, ma il mio compagno capì subito cosa stesse succedendo. Quell’uomo si affacciò dal treno più volte, persistendo nel suo comportamento.

IMG_3171

Ogni volta che ci penso, realizzo quanto sia pericoloso tapparsi gli occhi difronte al razzismo: il fatto che non mi sia resa conto subito di cosa stesse succedendo, mi fa giungere alla conclusione che se ci fosse stata una reazione più violenta da parte di quel signore, io non avrei avuto nemmeno il tempo di rendermene conto, non avrei nemmeno saputo difendermi.

Multi-colored-family-famiglia-mista.

Ora non siamo più una coppia, siamo una famiglia vera, e ci troviamo in questo contesto nel quale dobbiamo crescere due figlie, e spesso mi chiedo come poterle crescere serene ma coscienti, spensierate ma sempre consapevoli del mondo che ci circonda. 

Mi si avvelena il sangue al solo pensiero che persone ignoranti e che si fermano al primo giudizio, possano turbare la serenità delle mie piccole o la loro quotidianità futura, e qui dovrò fare io, in quanto mamma, del mio meglio: trasmettere loro maturità e saggezza, renderle fiere delle loro origini.

Parlando di consapevolezze, io per prima so che viviamo in un mondo che giudica e distingue ancora il bianco dal nero, ma voglio insegnare loro l’arte di vivere la loro vita da persone libere, libere da catene e pregiudizi, libere da tutto ciò che si basa sulle semplici apparenze.

Multi-colored-family-famiglia-mista-2

Insegnerò alle mie figlie che l’amore non ha colore, e noi siamo una bellissima famiglia colorata!

Guardare al mondo con occhi umili e curiosi, cogliendo il bello che c’è in ogni cultura che non abbia come scopo quello di penalizzare il diverso, è ciò che voglio condividere con voi.IMG_3172

Cosa mi aspetto da questa nuova esperienza? Condividendo un pezzetto della mia vita con voi, vorrei sfatare i famosi tabù, e soprattutto, portare un po’ di colore mentre mi leggerete!

“L’amore non ha sesso, né età, né religione, né paese, né distanza, né tantomeno razza o colore… è universale e poliglotta, si trova ovunque e parla la lingua del cuore”

(Jean Paul Malfatti)

Azzurra

IMG_3173
Azzurra             @a__v_s__

14 Comments

  1. Emanuela Esposito

    Bellissimo articolo!mio marito non è di colore ma non è italiano, bensì albanese. Abbiamo una bellissima famiglia e le nostre culture si sono abbracciate. Quando sento persone che parlano degli stranieri in modo discriminatorio, come se fossero tutti delinquenti e pericolosi, mi sale il sangue alla testa!quanta ignoranza!!!siete una famiglia bellissima!💝

    Mi piace

  2. vanessadoro87

    Siete una famiglia meravigliosa! Grazie per aver condiviso con noi questa parte di voi ❤️
    Noi, futuri genitori adottivi, non abbiamo messo limiti all’amore per una creatura. Chissà, anche nella nostra famiglia potrebbe arrivare un po’ di colore, ne saremmo felicissimi.

    Mi piace

  3. elenatwingirls

    Tua figlia è meravigliosa.
    Leggere le tue parole mi emoziona perché purtroppo è brutto sapere che nel 2018 ci siano ancora tante persone che trovano differenze per colpa del colore della pelle. Siete meravigliosi. Davvero.

    Mi piace

  4. gioiegemelliblog

    Azzurra quando ho letto il tuo articolo ho pensato che io per prima, non giudico ma sono spesso sciettica, e non per il colore della pelle ma per le difficoltà che può comportare avere una cultura completamente diversa!
    Quindi ho molta stima di voi, e spero di continuare a leggere spunti sulla vostra unione e anche su come conciliate le diversità per l’appunto culturali.
    Credo comunque che le vostre bambine cresceranno con una marcia in più grazie alla vostra storia 🙂

    Mi piace

    1. Azzurra

      Ti ringrazio Federica! E mi fa onore sentire che la mia testimonianza possa portare un punto di vista in più non a chi non vuole vedere vedere, ma a chi semplicemente come dici tu si sente scettico solo perché non ne è mai venuto a contatto. Spero di avere altre occasioni e grazie ancora a te e Nicole per avermi dato questa grande opportunità
      ❤️

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...