Tremate tremate… le streghe son tornate?  

Cosa pensi quando leggi la parola STREGA?

Alla rifatta, e …passatemi il termine …molto cool, serie “Sabrina,
Vita da strega
”?
Ad antiche donne vestite di nero che volano su una scopa?
A donne giustiziate dall’inquisizione?

A me le storie sulle streghe hanno sempre affascinato: da adolescente ho letto libri, facevo i tarocchi e mi interessavo di letture di mani e fondi di caffè.

tamara-menzi-58748-unsplash

Adesso in età più avanzata, sposata e con due figli, e tanta esperienza nel bagagliaio della vita, ho ben compreso chi è la strega e anche perché la nostra società ne ha ancora così paura.

“Essere o non essere?”

si chiedeva Amleto; ed è proprio qui il punto: siamo qualcosa di più di un semplice corpo, siamo anche anima, emozioni, SIAMO ANCHE SPIRITO.

E più si è in connessione con chi siamo e con che cosa siamo, più la nostra vita è aderente e realizzante.

photo-1444011283387-7b0f76371f12

Le streghe sapevano tutte queste cose, e se tu che stai leggendo ti appassioni di magia quotidiana, ossia se sei connessa con te stessa e con la tua vita, allora sei un po’ strega anche tu!

Le streghe dei giorni nostri sono sempre di più, e sono tutte quelle donne che praticano l’apertura mentale, che praticano mestieri antichi rivisitati con le conoscenza moderne: penso alle ostetriche che fanno partorire a casa, alle naturopate, alle Doule, alle donne che si occupano di erboristeria e medicina olistica , alle donne in generale che si mettono al servizio del benessere di altre donne, donne che vedono e sentono aldilà del loro naso.

Praticare la “streghezza” dentro di noi è molto importante, poiché essa ci riconnette alla nostra essenza di donne, ci riconnette al Femminile Sacro, alle altre donne, al cerchio e al nostro vero ciclo.

COME PRATICARE LA “STREGHEZZA” NELLA VITA QUOTIDIANA?

clem-onojeghuo-99391-unsplash

Forse ti starai chiedendo che cosa significa coltivare la “streghezza”’: ci sono tanti modi per iniziare, ma il primo che mi viene in mente è rimettersi in contatto col proprio ciclo mestruale, e con la luna.

Conoscere il proprio ciclo mestruale è fondamentale se vuoi davvero conoscerti come donna, se vuoi vivere una vita in armonia con te stessa e con la natura.

valmir-dzivielevski-junior-642681-unsplash

Puoi farlo in un modo davvero semplice: prendi un calendario dove vi siano riportate anche le fasi lunari, e partendo dal primo giorno di mestruazioni (giorno uno) segnalo sul calendario, riportando anche come ti senti sia fisicamente che emotivamente. 

Fai questo esercizio per almeno 3-4 mesi, poi confronta i vari mesi e nota se ci sono delle somiglianze nei vari periodi.

Puoi approfondire questo argomento leggendo il libro di Miranda Gray, Luna Rossa: qui potrai trovare indicazioni molto utili per la lettura del tuo ciclo.

Puoi praticare la streghezza studiando le fasi della luna e assettando i tuoi progetti e le tue giornate in accordo con i suoi ritmi.

A questo proposito ti consiglio il libro “Incantesimi con la Luna” di Diane Ahlquist, un testo semplice e pratico per trarre vantaggio dal pianeta delle donne!

noah-silliman-163561-unsplash

Altro suggerimento: puoi acquistare delle carte d’ispirazione!
Cosa sono? Dei mazzi di carte che ci aiutano a sentire e capire il momento che stiamo attraversando.

Sono molto utili, ci si concentra su se stesse, si pesca dal mazzo e si legge il messaggio che l’universo ci manda.

Ti consiglio quelle di Louise Hay, “Il potere dei pensieri”, “The Universe Has Your Back” di Gabrielle Bernstein, oppure “Kuan Yin Oracle” di Alana Fairchild.

Crea un tuo rito quotidiano con le carte d’ispirazione: accendi una candela bianca, offri un fiore e un simbolo della natura, poi pesca dal mazzo e orientati durante la tua giornata.

38975504_10214398152640116_6989755658706878464_n

Ultimo consiglio, forse il più importante: rimani connessa con te stessa.

I tuoi sogni e i tuoi desideri non sono capricci, ma sono la vera essenza.
Seguili se puoi, e progetta la tua vita affinché essi si realizzino!

Giulia

Giulia- @giuliadouladelgrambo
Giulia               @giuliadouladelgrembo

One Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...