Brusa la Vecia… in Piazza

Sono nata in provincia di Milano, ma dall’età dei 5 anni mi sono trasferita
in veneto con la mia famiglia.

Il veneto è pieno di tradizioni e storie affascinanti e una di queste è bruciare un “fantoccio di paglia” nel giorno dell’Epifania. Ogni anno aspetto questo momento dell’anno, ho sempre adorato scendere in piazza con gli amichetti a bere cioccolata calda aspettando l’accensione del falò, con fuochi d’artificio e le “Miss Befane” che regalano caramelle ai presenti all’evento.

Ma cosa racchiude in realtà questa tradizione?!

Inizialmente era un semplice falò, i contadini bruciavano la legna vecchia come rito propiziatorio in questo periodo dell’anno, solitamente dopo la semina. A seconda della direzione del fumo e delle scintille del falò, si poteva prevedere come sarebbe stato il raccolto. Per molti il falò era un richiamo alla primavera. Con l’arrivo del cristianesimo questi falò hanno assunto un significato più religioso, simboleggiavano la stella cometa che illuminava la via ai Magi.

In ogni caso, questi fuochi hanno sempre mantenuto il loro valore scaramantico.

La simbologia del fuoco che brucia il vecchio per lasciare spazio al nuovo diventa decisamente forte all’inizio dell’anno, quando si tende a voltare pagina per una nuova ripartenza.

E il passato che simbolicamente muore nel rogo è rappresentato dalla
vecia, questo fantoccio che poi col tempo è stato associato alla Befana. 

A Barbarano, il paese dove sono cresciuta, solitamente durante l’evento organizzano anche “Miss Befana”, con vari premi per tutte le partecipanti.
Mi sono sempre divertita da bimba a sporcarmi il viso con la cenere del
camino e a indossare gli abiti della nonna per potermi aggiudicare il primo premio.

Ora che ho mia figlia non vedo l’ora di poterle far vedere tutto questo, poterle insegnare ad apprezzare il passato ma guardando sempre al futuro, che dalle ceneri c’è sempre una rinascita!

Barbara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...