La vita di coppia dopo l’arrivo di un figlio

La vita di coppia dopo l’arrivo di un figlio

La gravidanza per la coppia è spesso il coronamento di un sogno, un qualcosa di speciale che completa un cerchio.

Quando una donna è in dolce attesa sembra tutto magico, brillante e perfetto: la cameretta da creare, il lettino da sistemare, i vestitini da piegare, la borsa dell’ospedale che controlli ogni giorno per paura di aver dimenticato qualcosa. Tutto diventa coinvolgente ed emozionante.

Ricordo le sere abbracciati sotto alle coperte, a fantasticare sul suo viso, su i suoi occhi: li sognavamo celesti! “E i capelli come saranno? Speriamo biondi!” . “E speriamo abbia il tuo sorriso” dicevo io, guardando il futuro papà.

Arriva il giorno del parto, all’improvviso e senza preavviso. Ci sono voluti giorni per conoscersi, e da quell’ospedale  siamo usciti da famiglia, una piccola giovane famiglia. Una famiglia che poi è tornata tra le mura di casa, le stesse mura che ci avevano visto partire in due per tornare in tre.

Per giorni, mesi, le nostre attenzioni si sono concentrate esclusivamente su nostro figlio. Nei primi mesi dopo la nascita, bisogna in un certo senso … RIADATTARSI, perché nulla è più come prima. È fondamentale ricavare piccoli spazi per la coppia, per non dimenticare mai che si è genitori, ma prima di tutto amanti e innamorati.

Vostro figlio sarà totalizzante, e a pagarne le spese sarà soprattutto la vostra intimità:  stanchezza, difficoltà, notti insonni, queste solo alcune delle variabili che vi travolgeranno!

Cari papà, ricordatevi che alla vostra donna serviranno:

Tenerezza e Comprensione;
Considerazione, si, ma non solo come mamma!
Qualche uscita spensierata!
AIUTO PRATICO!
Dialogo: la cosa più importante sarà continuare a parlare, a ridere insieme, e se servirà … anche piangere! 

Nascondersi non serve a nulla, il dialogo invece non divide mai, ma abbatte tutti i muri.

“La tua famiglia e il tuo amore devono essere coltivati come un giardino. Tempo, sforzi ed immaginazione devono essere impiegati costantemente per mantenere ogni relazione fiorente e in crescita.” 

(Jim Rohn)

Greta Maria

Greta Maria
@greta.avanzini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...