Cestino del tesoro - creare cestino giochi bambini

IL CESTINO DEI TESORI

Care mamme, quante come me spesso si trovano ad osservare i loro cuccioli gattonare tra un un’infinità di giochi senza prestare in realtà, il minimo interesse per nessuno di questi?

Negli ultimi anni i nostri bimbi vengono riempiti, fin dalla nascita, o addirittura ancora prima di venire al mondo, da una miriade di sonaglietti, palestrine, e coloratissimi oggetti di plastica; ma quante volte in realtà li osserviamo essere attratti da una semplice bottiglia o dal mestolo che ha in mano la mamma?

A tal proposito vi propongo un’attività costituita da “materiali poveri” per i vostri bimbi, dal momento in cui riescono a stare autonomamente seduti.
Il gioco di cui vi sto parlando è il “Cestino dei Tesori”, ideato da Elinor Goldschmied, insegnante appassionata di prima infanzia risalente agli inizi del 1900, ma dalle idee assolutamente attualizzabili.

Cestino del tesoro -  creare cestino giochi bambini

Quando il bambino inizia a sviluppare la sua manualità e la coordinazione oculo-manuale, il suo cervello si sviluppa rapidamente in risposta a flussi di stimoli provenienti dall’ambiente attraverso i sensi: tatto, olfatto, gusto, udito, vista e attraverso il movimento del corpo. Il Cestino dei Tesori raccoglie e fornisce una ricca varietà di oggetti comuni scelti per stimolare tutti i sensi. 

L’uso del Cestino dei Tesori è un modo con il quale possiamo garantire una ricchezza di esperienze al bambino quando il cervello è pronto a ricevere, a sviluppare connessioni per poi fare uso delle informazioni raccolte.

Nessuno degli oggetti contenuti nel Cestino è un “giocattolo”: la maggior parte di questi si possono trovare, infatti, nell’ambiente di casa. Durante questa proposta di gioco, possiamo osservare l’entusiasmo che il bambino prova nel momento in cui sceglie l’oggetto che più gli interessa, la precisione con cui tenta di passarlo da una mano all’altra, e il livello di concentrazione nel momento in cui entra in contatto con l’oggetto (durante tutte queste azioni, il suo apprendimento attivo procede velocemente).

Durante questo tipo di gioco, il ruolo dell’adulto è quello di osservare silenziosamente, in modo da non interferire sulla libera esplorazione del bambino.

Cestino del tesoro -  creare cestino giochi bambini
Alcuni spunti di oggetti da inserire nel cestino:
  • Oggetti naturali (pigne, conchiglie, piccole zucche essiccatte, tappi di sughero di grandi dimensioni, spugne naturali, un limone, una mela)
  • Oggetti di materiali naturali (palla di lana, sottobicchiere di paglia, pennelli, manici di borsa in bambù, pennelli per il trucco)
  • Oggetti di legno (piccoli tamburi, mollette da bucato, grossi anelli da tenda)
  • Oggetti di metallo (mazzo di chiavi,  formine per dolci, piccoli imbuti, specchietto, portachiavi, scatoline di latta sigillate contenenti riso, fagioli, pezzi di catena di diversi tipi)
  • Oggetti in pelle, tessuto, gomma, pelo (borsellino di pelle, pallina di gomma, bambolina di stoffa, palla da tennis, tappo da vasca con catena, sacchettini aromatizzati ben cuciti)
  • Carta cartone (carta oleata, scatolette di cartone, cilindri di cartone).

Per i bimbi più grandi, invece, interessati maggiormente al movimento ed al gioco simbolico esiste una proposta simile, ma adatta alla loro età ed alle loro nuove esigenze; si tratta del Gioco Euristico; ma di questo ve ne parlerò nel prossimo articolo.

Ed ora mamme… Buon divertimento!!

Linda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...