NELL’ABBRACCIO DI UNA DOULA

NELL'ABBRACCIO DI UNA DOULA -Il ruolo di una doula

Meghan Markle sarà assistita da ostetriche e da una doula per la venuta al mondo del/della Royal Baby: ma chi è questa figura? La Doula è una figura non sanitaria di accompagnamento, che sta vicino alla famiglia nel periodo pre parto, durante il parto e nel post parto.  

La Doula sta accanto alla madre e al padre, e a eventuali fratellini o sorelline: Dana Raphael, nel suo libro “The Tender Gift”, descrive la Doula come “uno o più individui, spesso di sesso femminile, che danno incoraggiamento psicologico e assistenza alle donne che hanno appena partorito”.In Italia ci sono diverse scuole che formano Doule, come “Eco Mondo Doula”, “Adi Italia”, “Le 13 Doule”.

Le principali difficoltà che può incontrare una mamma prima o dopo il parto sono molteplici:

PRE PARTO:

Prima del parto possono esserci difficoltà a livello emotivo, perché magari la mamma non accetta completamente la sua gravidanza, oppure insorgono in lei paure e dubbi, legati al parto soprattutto, o all’allattamento. Studi recenti dimostrano che il bambino dal sesto mese di gravidanza è in grado di sentire le emozioni della madre, pensate dunque a come può incidere lo stato emotivo durante la gravidanza! Nella corso di una gravidanza fisiologica, quello della Doula sarà un ruolo più di preparazione spirituale ed emotivo della mamma, può organizzare insieme a lei il post parto, la cerimonia di passaggio dallo stato di gravida a madre, chiamato Blessing Mother. 

NELL'ABBRACCIO DI UNA DOULA -Il ruolo di una doula

Possono esserci però anche gravidanze difficili, dove la mamma è costretta a letto ed emotivamente vive la paura di perdere il suo bambino. Queste emozioni vanno protette, ascoltate e lasciate andare. La Doula in questo caso, può aiutare praticamente la mamma se la gravidanza è a rischio, facendole la spesa, cucinando o aiutandola con i bambini più grandi se vi sono. La sostiene emotivamente e la indirizza eventualmente a professionisti che possono aiutarla ancor più concretamente.

POST PARTO:

Dopo il parto, c’è l’avvio dell’allattamento, la delicata fase di conoscenza tra il nuovo arrivato e i membri della famiglia, la stanchezza del parto, la rielaborazione del parto, il nuovo equilibrio familiare da ricreare. La mamma si sente spesso sola e lasciata a se stessa, la Doula la sostiene e la fa sentire competente. Proprio per questo motivo, si ritiene che il dopo il parto che la Doula diventa ancora più importante: il suo ruolo è di sostenere la famiglia nel delicato passaggio, è un po’ come un’ancora alla quale la mamma, il papà o i fratellini e sorelline, si aggrappano quando le ondate di insicurezza arrivano. 

NELL'ABBRACCIO DI UNA DOULA -Il ruolo di una doula

La Doula lavora quindi su più fronti: quello pratico, quello emotivo, quello psicologico.

  • Nel lato pratico, la Doula svolge quelle mansioni pratiche di cui una neo famiglia abbisogna, dal fare la spesa, cucinare, rassettare casa, soddisfare i bisogni della mamma impegnata col neonato, badare ai fratellini se vi sono, sbrigare le urgenze di casa, preparare la borsa per l’ospedale. A proposito, se si ha la fortuna di incontrare una Doula di parto, alcuni ospedali le permettono l’ingresso durante il parto stesso. 
  • Nell’aiuto pratico, la Doula ha un altro fondamentale ruolo: quello di convogliare le conoscenze inerenti al post parto e al parto, e di portarle alla madre, rimandando dove vi sia necessità ai professionisti sanitari e non, del caso. 
  • Emotivamente ha un ruolo centrale, poiché è una figura di accoglienza della famiglia, un’ascoltatrice neutrale ed empatica, che non offre giudizio o punto di vista personale, ma che accoglie completamente tutto quello che la madre e il padre le comunicano. 
  • È una spalla su cui piangere, sono le mani che asciugano le lacrime di stanchezza e commozione, sono le braccia nelle quali cadere al termine di una giornata sfinente. 
  • A livello psicologico, la Doula è una facilitatrice, poiché aiuta la madre a comprendersi attraverso il sostegno e l’ascolto attivo. Facilita l’ingresso del nuovo equilibrio familiare. 
NELL'ABBRACCIO DI UNA DOULA -Il ruolo di una doula

Ma che differenza c’è tra il lavoro dell’osterica e quello della doula?

Le due figure sono completamente diverse, ma anche complementari.

L’ostetrica è una figura sanitaria, la Doula no; l’ostetrica si occupa della madre sia a livello medico, ma anche emotivo: sono moltissime le ostetriche che oggi lavorano a domicilio e che seguono la madre in un percorso olistico della gravidanza. La Doula interviene laddove l’ostetrica ha già compiuto il suo lavoro, una volta che ha partorito appunto, anche nei mesi successivi al parto, con gli aiuti di cui sopra

La Doula, passatemi il termine, non mette mai “le mani addosso alla mamma”, non da consigli sanitari, ma rimanda a ostetrica e ginecologa, e sostiene sempre ciò che gli specialisti consigliano alla mamma, anche se personalmente si trova in disaccordo. La Doula è però sempre in accordo con le esigenze della madre, quella è la sua missione!

NELL'ABBRACCIO DI UNA DOULA -Il ruolo di una doula

Negli ultimi anni, vi è un incremento di questa figura anche nel nostro Paese. La strada da fare però è ancora lunga, soprattutto se confrontiamo la sua diffusione in altri paesi come Inghilterra e Stati Uniti, dove avere la Doula accanto all’ostetrica è la normalità. 

Infine, un incoraggiamento a tutte le neomamme, le quali dovrebbero sentire che possono chiedere aiuto, che ci sono delle figure a loro dedicate, che essere assistite emotivamente nel post parto è doveroso, nei confronti di se stesse e del bambino che ci ha scelte. Sarebbe poi sicuramente un grande passo se il SSN riconoscesse questa figura e la sostenesse.Avere un post parto sereno è fondamentale, perché ciò permette di creare una relazione d’amore col proprio bambino pura, non ‘sporcata’ dalle paure e dal senso di abbandono che spesso una madre prova durante i mesi successivi al parto.

Ho scelto di essere Doula perché ogni madre si merita di poter stare vicino al suo bambino sentendosi completamente al sicuro.

Un abbraccio,
Giulia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...