La mia gravidANSIA - mamma incinta si guarda la pancia mentre figlia maggiore sorride felice del nuovo arrivo

La mia Gravid-ANSIA

Due gravidanze.
Due gravidanza del tutto diverse.
La prima perfetta, la seconda … un po’ meno!

Era appena trascorso un mese dal mio aborto spontaneo, in quel periodo ero stressata: avevo avuto la notizia a ciel sereno, che mio papà si sarebbe dovuto operare al cuore. Allo stesso tempo, maturava in me la speranza di una seconda gravidanza nel minor tempo possibile, perché desideravo con tutto il cuore che mia figlia avesse una sorellina o un fratellino, e così fu.

A Gennaio vidi le due lineette, e poi la prima visita con il suo battito.

Non era tutto nuovo per me, ma questo tipo di emozioni non sono mai scontate: il cuore si riempiva di gioia ogni volta che la vedevo nuotare dentro di me.

Cambiammo casa, il contratto stava per scadere ed era il terzo trasloco che avremmo dovuto affrontare nel giro di poco, in più ero incinta di tre mesi con una bimba di due anni al seguito. Non era la migliore delle situazioni, ma non ci perdemmo d’animo e cercammo casa: la volevamo BELLA, adatta ad accogliere la nostra famiglia, e soprattutto volevamo comprarla, volevamo una casa NOSTRA.

Il mutuo fu approvato: Questa volta avrei fatto gli scatoloni per andare a vivere, finalmente, in una casa tutta nostra. Dopo qualche giorno dal trasloco, iniziai a sanguinare: corsi in ospedale e non immaginavo ancora che le emorragiemi avrebbero accompagnato fino quasi al sesto mese di gravidanza, insieme alle corse al pronto soccorso, alle ansie per ogni pipì, e alle mille diagnosi di volta in volta. A casa c’era un’altra bimba che meritava determinate attenzioni, e dentro di me solo terrore puro che si placava con le ecografie.

Indagavo ogni sintomo, Google era diventato il mio medico a portata di mano, ma non riuscivo a capire perché con le mille cure che stavo facendo -ovuli, pillole, siringhe -, era come se avessi il flusso del ciclo.

La sensazione di angoscia era perenne, ormai guidava ogni mio pensiero, scelta e azione, ma non potevo vivere così! Mi accarezzavo la pancia ogni volta e dicevo: “Ce la faremo a conoscerci, mamma è qui”.

Il pomeriggio del compleanno della mia prima figlia, cominciai a sanguinare: ero tentata di  correre per l’ennesima volta in ospedale, ma decisi che non avrei potuto perdonarmi di non essere presente alla sua terza candelina spenta! Preparai Zoee uscimmo, e per la prima volta decisi di non pensare. Ascoltavo la mia bimba che mi chiedeva come regalo di compleanno “Leolandia”, così non mi persi d’animo, non mi feci domande, e insieme al suo papà organizzammo il tutto.

Ci divertimmo moltissimo! Spensierati e sorridenti tornammo a casa, e notai che le emorragie stavano diminuendo. Finalmente potevo godermi la mia seconda gravidanza.

Arrivarono i primi di Agosto, quando ormai mancava un mese al lieto evento: la futura sorella maggiore mi riempiva di domande!

Il 9 Agosto, alle 6 del mattino, tu, piccola mia, ti decisi a rompere le acque e nascesti in piena notte. Un mese prima del termine e con i tuoi 2,200kg, ti riuscivi a difendere.

Sleeping newborn girl

Quando ero in camera e hanno portato tutti i neonati alle altre mamme, tu non c’eri.  Aspettai finché il rumore delle rotelle delle culle non si sentì più, e poi aspettai ancora e ancora: solo allora trovai il coraggio di sgusciare fuori dal letto e correre al nido con il cuore in gola. Che spavento mi feci prendere! Eri nell’incubatrice. Mi dissero: “Sta bene, ma essendo nata pre-termine a 36 settimane, la teniamo qui, è la prassi”. Non vedevo l’ora di allattarti, piccina e ossuta ti attacasti a me con tutta la tua forza: eri tranquilla e bellissima.

Lo scorso Agosto è nata lei, la mia seconda figlia, la mia bimba arcobaleno.

Finally I get to hug ma little sis - finalmente riesco ad abbracciare la mia sorellina

Rossella

Rossella- @ross_mom2
Rossella
@ross_mom2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...