Una Tata 2.0

una tata 2.0 - lavorare come tata a domicilio

Tutti mi conoscono come Tata Martina, la paladina di tutti i bambini e la salvatrice di molte neo mamme, ma in pochi mi conoscono come Martina.

Questa ombra di mistero sulla mia vita privata, l’ho fatta cadere appositamente, un pò perché da sempre mi indentifico di più sul lato professionale, un pò per tenere ben separato il lavoro dalla famiglia.

Ebbene si, avete letto bene, “FAMIGLIA”.

Da venti giorni sono diventata la moglie di Davide, il mio supereroe, e insime ai nostri tre gattoni siamo ufficialmete una famiglia. Mio marito è il mio supporter number one, e se posso dedicare così tanto tempo al lavoro, è solo grazie a lui che mi appoggia e mi supporta in ogni sorta di progetto.

una tata 2.0 - lavorare come tata a domicilio

Dopo il matrimonio peró qualcosa in me è cambiato: sento il desiderio e il bisogno di dedicare più tempo a mio marito, alla nostra vita di coppia, e a me stessa, perché devo ammettere che ho sempre messo in secondo piano la mia persona rispetto al lavoro e ai bambini.

Ecco perchè ho deciso di dare una sferzata di cambiamento alla mia carriera lavorativa, definendomi una “tata in evoluzione” o meglio “UNA TATA 2.0”.

Per fare ciò, ho deciso di dare più spazio alle consulenze riducendo il lavoro a domicilio, e mi sono iscritta presso un Istituto Montessori per poter aggiornare il mio curriculum e poter raggiungere il mio obiettivo d’indipendenza lavorativa aprendo il mio primo studio di consulenze per le mamme in difficoltà, e in un futuro non molto lontano vorrei riuscire anche ad aprire il mio “Montessori space” 0/3 anni a domicilio. Questi progetti mi permetteranno di avere piú tempo per la famiglia e per me stessa, e chissà che nel mentre non passi a trovarci anche la cicogna!

Per molti questa mia riflessione potrà apparire egoista, ma credo che nel mio cammino ora come ora, sia arrivato il momento di spostare l’obiettivo, e creare nuovi equilibri tra famiglia e lavoro.

una tata 2.0 - lavorare come tata a domicilio

E voi, cosa ne pensate? È giusto rinunciare a tutto per il lavoro? È così impossibile saper trovare il giusto equilibrio tra famiglia e carriera?

Vi lascio a queste semplici ma profonde domande, e vi invito a riflettere.
Sono curiosa di conoscere la vostra esperienza!

Con affetto, 
Tata Martina

Una risposta a "Una Tata 2.0"

  1. Caraartina io ho sempre detto: volere è Potere! E tu puoi ottenere ciò che vuoi! Hai tenacia e grinta! È giustissimo che pensi anche a te e a Davide e anche ai pargoli! TVB

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...