Motivazione: la vera via al benessere - come tornare in forma con un percorso fitness

Motivazione: la vera via al benessere

“Cominciare una rivoluzione è facile, è il portarla avanti che è molto difficile”

Inizio questo racconto con questa frase che mi accompagna fin dai miei primi passi nel percorso che ho intrapreso tre anni e mezzo fa.

Ero una ragazza al suo ultimo anno di università, due mesi mi separavano dalla laurea. Un giorno, nel mio solito ‘stacco’ dalla stesura della tesi, che dedicavo ad una corsetta all’aperto, mi sono guardata allo specchio. E non mi sono piaciuta, mi sono detta: – “corri ogni giorno, eviti carboidrati settimane intere, ti limiti in tante cose ma ti guardi e non riesci mai ad ottenere quei risultati minimi che possano permetterti di essere sicura di te stessa. Allora? FORSE STAI SBAGLIANDO TUTTO, FORSE È NECESSARIO RIVALUTARE OGNI COSA E RICOMINCIARE DA CAPO“.

Il mio corpo non era da buttare via ma no, non era come volevo. Lo massacravo con ore di corsa ogni giorno, e lo nutrivo poco. La pasta? Una volta a settimana, massimo due. E allora via di insalate, a mio dire leggere, in cui inserivo migliaia di ingredienti, senza un nesso tra di loro, solo per zittire la fame. E poi le cene con latte e biscotti e barattoli intere di famose creme spalmabili. No, non c’era niente di salutare nella mia alimentazione. Eppure, a suo tempo, credevo di si.

Motivazione: la vera via al benessere - come tornare in forma con un percorso fitness

Un giorno però, quel giorno, la mia rivoluzione ebbe inizio. Nei giorni successivi i miei acquisti online furono per libri costosi che parlavano di alimentazione e ricomposizione corporea, di motivazione e determinazione. Anziché uscire e andare a comprare l’ennesimo capo di abbigliamento che poi non avrei messo perchè soddisfatta a metà di come mi calzava, ho acquistato i miei primi pesetti. Celesti, da 1,5 kg, un tappetino fuxia e in camera mia con video tutorial e guide di 12 settimane di seguitissime e bellissime fitness blogger ho scritto la parola Inizio.
La mia alimentazione è cambiata, iniziavo a capire che il mio corpo avrebbe potuto avere un cambiamento radicale solo se mi impegnavo ad avere un corretto stile alimentare eliminando il superfluo e puntando a nutrirmi adeguatamente senza escludere alcun nutriente a priori.
Un esempio? Ho capito ben presto che i carboidrati che tanto demonizzavo potevano essermi degli alleati perfetti. Ho cercato un’amica nutrizionista e mi sono affidata a lei e al suo sapere per costruire anche il mio: mi ha aiutata a capire come e quanto dovevo mangiare, cosa poteva contribuire a raggiungere l’obiettivo che mi ero prefissata. Ho iniziato a vedere il cibo come qualcosa di assolutamente fondamentale, ho iniziato ad prezzare veramente i sapori, gli odori, la sua funzione. Cucinare è diventata la mia passione insieme alla voglia di sapere e imparare cosa contribuiva realmente al nutrimento del mio corpo.

La sala pesi è diventata una cura. Così come il mio bisogno di apprendere quante più nozioni possibili per imparare a fare mio ogni nuovo movimento. Farlo diventare funzionale per il mio traguardo.

L’inizio è stato entusiasmante, come ogni cosa nuova che entra a far parte della nostra vita e ci da benefici fin da subito. Ma non è sempre così semplice, lo so. Serve mantenere fissi gli occhi sull’obiettivo, serve che la motivazione e l’amore per se stessi rimangano ad un livello altissimo, anche quando i risultati sembrano non arrivare e i sacrifici sembrano così tanti.

È in quel momento che essere pazienti e avere forza di volontà diventa la chiave per continuare su questa nuova strada. E la pazienza, ne sono la prova, premia.

Iniziare uno stile di vita sano non implica solo dimagrire e fare sport, vuol dire trarre beneficio soprattutto sulla sfera psicologica. Intraprendere uno stile di vita sano è di gran lunga lontano da chi si concede qualche caloria in più e poi pensa a come dover fare per bruciarla. Un nuovo stile di vita è sapersi godere ogni cosa, saper dire si ad una pizza improvvisata ed essere consapevole che non avrà alcun riscontro negativo sul percorso, è avere padronanza di concetti che ci permetteranno di amarci costantemente.

Aver letto e studiato mi ha permesso di vivere il mio nuovo stile di vita in modo consapevole e intelligente, senza impormi mai eccessive restrizioni, senza limitazioni che mi potessero far cadere in dipendenze poco sane, ho messo al primo posto il mio benessere. E ho visto un crescendo di effetti positivi sulla mia persona, non solo a livello fisico, ma soprattutto a livello mentale.

Vi ho raccontato la mia esperienza perché sono convinta che non c’è niente che non possiamo fare. Gli unici limiti che abbiamo sono quelli che ci poniamo. Altrimenti SIAMO tutti capaci di spaccare il mondo, puntare e andare avanti dritti fino all’obiettivo. Basta che la motivazione però, sia abbastanza forte.

Un abbraccio,
Rossana

Rossana
@shana_okz

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...