Giornata mondiale del disegno

Giornata mondiale del disegno

Ciao mamas,  
Oggi è la giornata mondiale del disegno. 

Premetto non sono una disegnatrice ma amo disegnare anzi scarabocchiare. Il disegno per me è importate per due ragioni: con il disegno condivido e libero la mente. Quando parlo di condivisione mi riferisco principalmente a quando disegno con Allegra.

Io e lei spesso partecipiamo a dei laboratori genitori e figli di arteterepia dove il disegno è il mezzo che abbiamo per esprimere emozioni e sensazioni. Sono laboratori il cui scopo è proprio quello di lavorare con il proprio bimbo divisi o assieme creando con i colori delle piccole opere imparando che i disegni possono parlare di noi. Esprimono ciò che pensiamo e proviamo.

A questo proposito vi lascio il Link di una mia amica arteterapeuta @traccelibere cercatela su Fb o Instagram e vedrete cosa possono fare i bimbi attraverso il disegno.

Quando invece parlo del disegno come mezzo per liberare la mente, per da aria ai pensieri allora mi riferisco a me, alla mia passione per gli scarabocchi… così li chiamo.

Porto con me sempre una matita e  uno sketchbook ovvero un piccolo quaderno dove appena posso mi metto a disegnare. Finché sono al telefono, finché aspetto allegra all’uscita di ginnastica o anche finché mi rilasso sul divano. E si perché non c’è nulla che mi rilassi di più di disegnare.

Non è sempre stato così mi sono accorta circa 5/6 anni fa che mi faceva stare bene, e mi rendeva felice. Perché si il disegno ti rende felice non importa cosa disegni o come disegni ma importa il motivo per cui lo fai. Una pagina bianca può diventare qualunque cosa tu voglia può aiutarti ad esprimere un’ idea che hai dentro o semplicemente può servirti a ripartire più carica di prima.

A tal proposito vi regalo un esercizio molto diverte da fare quando volete: prendetevi del tempo per voi un foglio bianco e dei colori. Disegnate sul foglio delle macchie di forme diverse fatte a caso. Lasciatele li e tornate dopo un po’ vedrete che guardandole bene prenderanno forma: una macchina, una fragola, un viso e tante altre cose che vi suggerisce la vostra mente.

Ricordatevi di taggare con #whatmamadidnext il vostro pensiero e le vostre esperienze riguardo al disegno. 

Una abbraccio, alla prossima.
Silvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...