“La mia famiglia mangia Green”: Intervista all’autrice Silvia Goggi

la mia famiglia mangia green - silvia goggi

È uscito nelle librerie l’11 aprile ed ha riscosso talmente tanto successo che le copie disponibili si sono esaurite rapidamente, tanto da dover procedere subito alla ristampa.  Parliamo di “La mia famiglia mangia Green”, edito da Edizioni Sonda e scritto dalla Dott.ssa Silvia Goggi, nutrizionista e mamma Veg. Si tratta di una vera e propria guida che spiega ai genitori come diventare i primi “nutrizionisti” dei propri figli. 

Un valido aiuto corredato da foto colorate e super appetitose utile non solo ai genitori già vegani o vegetariani, ma anche per le famiglie che semplicemente vogliono aumentare la quantità di alimenti vegetali all’interno del loro menu settimanale. 

L’alimentazione sana è il primo dovere che compete a noi genitori e i bambini imparano attraverso l’esempio, in base a quello che mamma e papà mettono nel piatto. In questo testo vengono sfatati diversi miti tra cui il fatto che mangiare sano richieda troppo tempo, fatica e denaro..in che modo? Attraverso preziosi consigli e oltre 200 ricette suddivise per fascia d’età dai 6 mesi ai 17 anni e alla portata di tutti…anche della sottoscritta che in cucina non brilla ☺

Le ricette sono organizzate in menu settimanali stagionali, già bilanciati e con suggerimenti non solo per il pranzo e la cena ma anche per la colazione e la merenda.

L’intento è anche quello di coinvolgere i bambini nella preparazione delle ricette, per spingerli a porre maggiore interesse per l’alimentazione e per aumentare la loro consapevolezza sul cibo sano, distogliendoli dal cosiddetto “cibo spazzatura”.

Di seguito vi lascio l’intervista all’autrice Dott.ssa Silvia Goggi, che ha gentilmente risposto alle mie domande con professionalità e simpatia. 

  •  Buongiorno Silvia, puoi presentarti brevemente alle nostre lettrici?

Certo! Mi chiamo Silvia Goggi, sono un medico specializzato in Scienza dell’alimentazione. Vivo a Milano e sono mamma di due bambini di 3 e 4 anni. Il mio vero lavoro!

  • Qual è l’intento del tuo libro “La mia famiglia mangia Green”?

Quando ci si trova a dover scegliere cosa mettere nel piatto del proprio bambino un genitore comincia a porsi domande sugli alimenti, la loro provenienza, le implicazioni per la salute. Dove trovare risposte scientifiche? Ma soprattutto, come trovare indicazioni pratiche per mettere in pratica la teoria? Ecco perché ho scritto questo libro!

  • Cosa significa mangiare Green?

Significa alimentarsi in modo da apportare il massimo beneficio per la propria salute ma anche per il pianeta e i suoi abitanti: win-win!

  • Qual è la tua ricetta preferita e perché?

La mia ricetta preferita è il Moussaka con ragù vegetale, che ha stupito addirittura mio suocero greco!

  • Quali sono gli alimenti che non possono mai mancare a tavola?

Indipendentemente dal tipo di alimentazione seguita, cereali, legumi, frutta secca e semi oleosi, frutta e verdura dovrebbero costituire almeno l’80% di ciò che si mette in tavola. Questa è la vera dieta mediterranea!

  • Quali sono le merende consigliate per i nostri ragazzi?

Qualcosa che racchiuda, oltre a molta energia, anche nutrienti utili: frullati di frutta, pane e olio, pane e creme di frutta secca, frutta essiccata.

  • Quanto zucchero si può concedere per le varie fasce di età. È preferibile il fruttosio?  

La quantità di zucchero aggiunto di cui ha bisogno il nostro organismo è… 0! Un conto è lo zucchero naturalmente presente nei cibi (cereali, patate, frutta), un conto è quello aggiunto. Non nutre, dà dipendenza e crea problemi. Qualsiasi sia il suo nome, fruttosio o altri, limitatene l’utilizzo a max 2 volte a settimana.

  • Quali sono le varietà di pesce assolutamente da evitare?

Fermo restando che si può vivere benissimo senza, almeno evitate quelli più grossi (spada, tonno) che accumulano tutto ciò che di inquinato c’è nel mare essendo di grossa taglia e in cima alla catena alimentare.

  • È possibile sostenere uno svezzamento totalmente “vegano” oppure sono necessarie delle integrazioni?

È necessaria l’integrazione di vitamina B12, mentre tutto il resto (ferro, proteine, omega-3…) può essere tranquillamente reperito negli alimenti vegetali!

  • È possibile avere un’alimentazione green con un occhio al portafoglio?

L’alimentazione green addirittura strizza un occhio al portafoglio!

Una spesa di soli prodotti vegetali è più economica di una spesa che preveda prodotti animali. I legumi costano pochissimo e cereali, frutta e verdura andrebbero acquistati in ogni caso.

  • Come possiamo distogliere l’attenzione dei nostri figli dal bombardamento mediatico dei cibi “spazzatura” e orientarli verso uno stile alimentare più sano?

Dando il buon esempio, in silenzio e senza sermoni. Utilizzate gli stessi stratagemmi della pubblicità: alimenti colorati, invitanti, dal nome accattivante. E se non mangiano, non date alternative. Ma non fatene nemmeno una tragedia!

  • Un consiglio utile che ti senti di dare a noi mamme

Il tempo che spendete per decidere cosa mettere nel piatto dei vostri figli non è tempo perso ma un utile e prezioso investimento!

Sabrina
Foto di @ker1976

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...