SABATO, MISSIONE SPESA

SABATO, MISSIONE SPESA

Se il calendario dice che è Sabato, allora per me oggi è giorno di spesa. Io mi sono organizzata così, il sabato tarda mattinata o nel primissimo pomeriggio vado a fare provviste.

Se non è strettamente necessario, magari per qualche cena improvvisa, difficilmente vado al supermercato durante la settimana, alle piccole spese giornaliere preferisco farmi la mia bella lista e andare un’unica volta, il sabato appunto.

Ho tempo un’intera settimana per preparare la lista di tutto quello che manca in casa, mi potrebbe servire e che abbiamo voglia di mangiare. Non seguiamo un menù settimanale, ci piace variare di giorno in giorno, di settimana in settimana. Con la lista in mano (segnata nel cellulare) non posso dimenticare nulla, l’importante è che quel giorno il telefonino non sia scarico.

Devo dire la verità, con gli anni ho migliorato quella che era una vera e propria missione. Avevo iniziato ad odiarla. Inizialmente andavo in quei grandi ipermercati, munita di lista e marito, giravamo tutte le corsie e nel carrello finiva anche quello che non serviva. Non esagero, impiegavo un’ora e mezza: supermercato grande, troppe corsie, tanta gente. 

Poi ho deciso di cambiare, ho scelto un supermercato decisamente più piccolo, vicino a casa. Lì fanno orario continuato e cerco di andare negli orari non di punta. Le corsie non sono poche, sono “giuste” e trovo sempre di tutto, non ho mai dovuto ripiegare altrove. Se perdo tempo è per guardare la scadenza e vado sempre a “pescare” il prodotto in fondo allo scaffale.

Ora in venti minuti faccio la spesa, mezz’ora se trovo qualche persona in più. Così mi piace!Da circa un anno vado lì e mi trovo davvero bene, assolutamente non tornerei più indietro. Altra cosa, non di poco conto, sono la cordialità e la gentilezza dei commessi.

Per scelta lì non prendo frutta, verdura e carne; infatti con il tempo che guadagno sulla strada di ritorno, mi fermo dal fruttivendolo e acquisto frutta di stagione e qualche verdura. Fortunatamente, grazie a mio suocero, a casa tra orti e serra la verdura non manca.

Per la carne invece ho una macelleria di fiducia sempre poco distante da casa ma ultimamente ho conosciuto una nuova realtà. Si tratta di un’azienda che si rifornisce da allevatori della zona e macella in base agli ordini che riceve. Dalla macellazione alla consegna a casa passano solo 24 ore.

Il bello è anche quello, il venerdì pomeriggio all’orario concordato passano a consegnare direttamente a casa, tutto ben confezionato e sottovuoto.

Il pesce lo preferisco fresco ma capita anche di prenderlo surgelato al supermercato, ecco lì faccio molta attenzione all’etichetta, guardo la provenienza, se è di allevamento o pescato e gli elementi con cui è stato trattato.

Per quanto riguarda il budget non riesco a prefissarmi una cifra, non sono molto attenta ai prezzi o alle super offerte, acquisto quello che ritengo per me migliore a livello di qualità .La qualità dei prodotti è per me sinonimo di sicurezza e il mangiar bene guidano le mie scelte alimentari.

La cosa buffa, sapete qual è? Il magazzino che rifornisce il supermercato in questione si trova proprio di fronte a casa mia, chissà magari un giorno la mia spesa sarà ancor più veloce.

Vanessa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...