BACK TO 90’S – PART 2

BACK TO 90'S - MAKEUP ANNI 90

E come promesso eccomi ritornata a parlare del mio periodo storico preferito, ovvero quello in cui la spensieratezza e la noncuranza di stile erano all’ordine del giorno: GLI ANNI 90!

In questo articolo lascio spazio a quelle che erano le mode e le tendenze in fatto di MAKE-UP, partendo da una doverosa premessa, ovvero che in quegli anni non esistevano tutorial che potessero mantenerci nella rotta via, né tantomeno Beauty Guru che ci ispirassero. Tutto veniva generato dalla nostra fervida immaginazione, dalle serie TV americane e dal “Cioè”. 

La nota positiva è che se non altro la mancanza di social network ci ha evitato testimonianze troppo evidenti dell’accaduto.

Ma analizziamo nel dettaglio le più salienti tendenze di quegli anni:

#1 - Gli ombretti color pastello

Come non partire da loro. Monocolore spalmato magistralmente su tutta la palpebra, dalla rima ciliare al sopracciglio, rigorosamente con il dito (i pennelli non trovavano spazio nella nostra beauty routine), senza la minima sfumatura.
La gamma cromatica? Dall’ azzurro mare al rosa fiocco nascita. 

BACK TO 90'S - MAKEUP ANNI 90 - Ombretti color pastello
#2 - I Glitter

Ovunque (preciso)…di qualsiasi colore e materiale. Si perchè assieme ai più comuni glitter in polvere libera si trovavano anche glitter formato gel o per meglio rendere l’idea, in simil colla. Si perchè una volta seccato manteneva la palpebra praticamente immobile.
Stuccarsi? IMPOSSIBILE.

#3 - Il Gloss

Sulla falsa riga dei glitter in gel, anche il gloss anni ’90 era chimicamente simile alla colla stick. Praticamente darsi un semplice bacio era rischioso come leccare un palo di ferro ghiacciato. Così, per rendere l’idea. 

#4- Il contorno labbra disegnato

Sempre restando in tema labbra come non parlare di questo Must have: la matita contorno labbra! Rigorosamente marcata, di un colore a contrasto evidente col rossetto e, possibilmente, al di fuori dei contorni naturali delle labbra. Ma perchè sembrare naturali dopotutto?

#5 - Le sopracciglia finissime

E per finissime intendo proprio un pelo dietro l’altro. Ecco, per questa magnificenza la sottoscritta sta pagando ancora pegno. Si perchè a furia di pinzette e cerette le mie sopracciglia non sono più ricresciute. E chi glielo spiega adesso ai miei bulbi piliferi che non vanno più di moda così?

#6 - La terra abbronzante

A braccetto col fondotinta effetto malta, la terra abbronzante andava presa di almeno sei tonalità più scure della carnagione e andava applicata generosamente su tutto il viso. Molto importante era evitare il collo giusto per creare quell’elegante effetto discromatico da “non saprai mai quel’è il mio vero colore”. Abbinato ad una bella camicetta bianca o al dolcevita, il disastro era assicurato.

Certo, la moda non era al top, ma noi ci sentivamo infinitamente fighe.
E poi fate attenzione, perchè come nella moda dell’abbigliamento, anche in fatto di make-up qualcosa è ritornato o tornerà sicurmante ma, questa volta, ad immortalarvi non ci saranno macchinette usa e getta da massimo 20 scatti, ma l’intera rete.

Un abbraccio,
Denise

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...