VALORI

valori - Ognuno ha i propri e io oggi voglio raccontarvi i miei

Come si parla di valori? Come si spiegano?
Ognuno ha i propri e io oggi voglio raccontarvi i miei.

Iniziamo con un pò di numeri: ho 24 anni, vivo da sola da quasi cinque, convivo da quattro, ho una figlia di 20 mesi e uno in arrivo il prossimo agosto. 
Ho iniziato a lavorare a 19 anni e a pagarmi affitto e bollette da sola, e per un po’ ho “mantenuto” (tra virgolette perché odio ODIO questa parola, ma passatemi il termine) il mio compagno che ancora non lavorava.
Faccio lavatrici, stendo e lavo i pavimenti;
Ma sono capace anche di cacciare una cavalletta dalla camera, posso imbiancare una macchia sul muro.
Sono capace di aiutare il mio compagno nella costruzione del letto della nostra bambina, sì, lo stiamo costruendo insieme!
Abbiamo scelto come farlo, scelto il tipo di legno, lo abbiamo tagliato e modellato, lo abbiamo colorato e lucidato. 
Tra pochi giorni lo monteremo e lo porteremo a casa. 
Ho imparato ad usare il martello, e so dove si trova la cassetta degli attrezzi in casa.
Tutto questo per parlare di NOI DONNE.
Considerate dai più, soprattutto e purtroppo in questo periodo, capaci di occuparci solamente della casa. 
Donne, viste come quelle il cui unico compito sia quello di crescere ed accudire i figli. 
Ecco io a queste persone vorrei dire che siamo molto di più, siamo forti e coraggiose. Siamo furbe e complicate, siamo dolci e decise. Siamo capaci di tante, tantissime cose, esattamente come lo sono gli uomini. Ed è proprio questo che voglio insegnare a mia figlia: voglio farle capire che quando le diranno che non potrà fare qualcosa, lei sarà in grado di farlo. 
Che quando le diranno che un lavoro è più adatto ad un uomo, lei si tirerà su le maniche e solleverà pesi ed avviterà bulloni. 
Che quando le diranno cosa fare con il proprio corpo, lei deciderà con la sua testa. Che quando le diranno chi amare, lei si girerà e bacerà la sua persona, chiunque essa sia. 
Ed insegnerò tutto questo a mio figlio, gli insegnerò a rispettare la persona con cui condividerà la sua vita, lo aiuterò a capire che non dovrà mai sentirsi superiore a qualcuno in base al sesso, o al credo, o al colore della pelle.
Insegnerò ai miei figli gli stessi valori.
Insegnerò loro ad essere uguali, rispettando le differenze che ci saranno tra loro. 
E io sono sicura che saprò amarli allo stesso modo, perché l’amore verso i propri figli, quello no che non ha stereotipi!

Sara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...