pedagogia waldorf - di cosa si tratta

PEDAGOGIA WALDORF: di cosa si tratta?

Care Mamas, vi ricordate di me? Vi rinfresco la memoria: nella vita sono una mamma, ma sono anche un’educatrice con un master in “disturbi specifici dell’apprendimento e difficoltà scolastiche”. Dopo il master ho fatto un percorso specialistico sul potenziamento dell’intelligenza numerica, ne avete mai sentito parlare? Potrei approfondire la volta prossima, che dite?

Attualmente però sto facendo dei corsi sulla pedagogia waldorf, ed è proprio di questa che voglio parlarvi: perché? Beh, aleggia spesso del mistero dietro la pedagogia steineriana, una pedagogia che a me piace in realtà definire “filosofia”, un approccio che condiziona in qualche modo lo stile di vita, un modo di essere che viene da dentro. 

Padagogia waldorf- di cosa si tratta

Mi sono avvicinata a questo mondo, dopo l’arrivo della mia bimba, perché ho messo in discussione tutto ciò che ho imparato all’università e nei miei vari corsi di specializzazione, non sentendomi pienamente appagata dai metodi che sono più in voga, spesso basati sull’iperstimolazione (se non adeguatamente utilizzati gli strumenti forniti) e la competitività che nasce tra mamme. 

La pedagogia waldorf segue un approccio antroposofico, (principale oggetto di studi di Rudolf Steiner) e cerca di creare un collegamento tra mondo spirituale e mondo fisico; bisogna fare ben attenzione però al fatto che in realtà le scuole Waldorf sono aconfessionali, infatti per antroposofia si intende l’insieme di corpo anima e spirito (volontà, sentimenti e pensiero).

In questa metodologia vi è centralità nel rapporto con la natura, i giocattoli e gli ambienti stessi vengono studiati in modo tale da creare un’ambiente armonioso e che sostenga la percezione sensoriale nel bambino tramite la bellezza.

Viene sostenuta moltissimo l’immaginazione, con giochi destrutturati, spesso naturali e auto-costruiti, con fiabe e rappresentazioni teatrali. 

Ogni giorno viene celebrato e viene data molta importanza al tempo, alle stagioni e in generale alla ciclicità, al ritmo, al ritorno continuo e potente del tempo. 

pedagogia waldorf: di cosa si tratta

Come vi dicevo è una filosofia di vita più che un approccio pedagogico, vittima di molte critiche (sopratutto estere); alcune personalmente le condivido, non esiste l’approccio educativo perfetto, ma, ahimè, i principi di:

  • non competitività;
  • sostegno del lavoro manuale come propedeutica all’apprendimento scolastico;
  • immersione nella natura;
  • rispetto totale dei tempi del bambino.

Sono quattro pilastri che voglio nella vita di mia figlia, per cui continuerò ad approfondire questo mondo così ricco di sfaccettature.

E voi, conoscevate tutto ciò? 

Un abbraccio,
Veronica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...