Convivenza e nuovi equilibri

convivenza e nuovi equilibri - esperienza personale

Buongiorno family, mi trovo qui con una grossa novità da raccontarvi!
Per chi mi segue forse lo sa già e ne è a conoscenza da un bel pò di tempo, ma forse voi o parte di voi ancora non lo sa: è da circa un mesetto e mezzo ormai, che ho intrapreso questa nuova strada: quella della CONVIVENZA!

Tutto molto bello, bellissimo direi!
Emozioni a mille, indaffarata come poche ma felice, SI, FELICE!

Non vi nego il fatto che lasciare la casa dove sono cresciuta per 26 anni è stato davvero difficile: mia mamma il giorno prima che io me ne andassi, mi ha lasciato una lettera sotto al cuscino: parole emozionanti, piene d’amore, sentimenti forti e un pò anche di tristezza.
Perchè come non è facile per me intraprendere questo nuovo capitolo della mi vita, non lo è nemmeno per lei, che mi scrive: “… e dopo tutto quello che abbiamo passato, sappi che sei la mia vita, e che ti voglio un bene dell’anima”.

No dico, SECONDO VOI HO PIANTO?
È tutto normale giusto?
È così solo nel primo periodo, vero?
Infondo sono equilibri nuovi che si devono assestare!

convivenza e nuovi equilibri - esperienza personale

Per ora mi mancano i miei genitori, ma quasi non realizzo, mi sembra di essere in vacanza!
Ho la fortuna di avere mia cognata accanto, nel senso che se attraverso i due metri di giardino, lei è lì! Lei con i suoi due terremoti, che mi supporta sempre, che c’è sempre per un caffè a metà mattina, o per quella passeggiata insieme, per quando ho bisogno di un limone o di un gambo di rosmarino!

La convivenza ti cambia la vita, oh si che te la cambia!

Prima il tuo pensiero era: “okay, oggi a che ora vado in palestra? Ma si, vado alla mattina così poi quando finisco vado dall’estetista e poi mi faccio un giro al centro commerciale“;
Ora il pensiero è: “Ho fatto andare la lavatrice, devo essere a casa tra un’ora e mezza altrimenti i panni diventano puzzolenti se rimangono dentro troppo, poi la spesa, le pulizie, il pavimento e .. ah si da mangiare.. cosa gli preparo?”

Ecco, non proprio leggere differenze tra prima e dopo!
E non oso immaginare chi ha dei figli! Ma come fate? Adesso che finisce la scuola poi!
Calma Silvia, respira: penserai ai figli al momento opportuno!

Non vi ho mica scosso, vero?
Sicuramente il cambiamento è importante, scherzi a parte, ma cosa c’è di più bello del mettere le basi per costruire una nuova vita assieme alla persona che ami?

Silvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...