BIMBI E TECNOLOGIA, COME COMPORTARSI?

bambini e tecnologia - come comportarsi?

Mio figlio, 3 anni e 2 mesi, sa prendere il mio Iphone, digitare il codice password, sbloccarlo e andare sulla bella iconcina rossa Youtube per vedersi i suoi video di trenini…. per non parlare delle chiamate: risponde lui e mette pure il vivavoce, prima di passarmi la chiamata!

Ma come fa? Chi glielo ha insegnato?
Giuro, non sono stata io né tanto meno il suo papà! Semplicemente penso abbia osservato noi e compreso da solo come ripetere la sequenza dei tasti. Per usare la tecnologia infatti, non serve saper leggere e scrivere, ma basta premere con le proprie dita su uno schermo.

bambini e tecnologia - come comportarsi?
bambini e tecnologia – come comportarsi?

Ma cosa dicono gli esperti a riguardo?
Il connubio bambino-tecnologia ha più aspetti negativi o positivi?

Il sito della UPPA (Un Pediatra Per Amico), che riporta articoli a carattere scientifico e scritti  da esperti del settore, ci dà indicazioni ben precise:

Da 0 a 3 anni

Banditi gli schermi!
Il bambino ha bisogno di sviluppare le proprie competenze grazie all’interazione con l’ambiente REALE che lo circonda, non con una realtà  VIRTUALE che lo confonde, o che può disturbare le sue attività; pensiamo ad esempio ad un bambino che sta giocando, nel momento in cui accendiamo la televisione, smette di giocare per guardare lo schermo acceso.

Senza contare che utilizzare il tablet o il telefono mentre si mangia, distare il bambino  e gli impedisce di gustare il pasto e di masticare correttamente.

bambini e tecnologia - come comportarsi?
Da 3 a 6 anni

Il bambino capisce e sa ascoltarci, quindi questo è il periodo in cui stabilire regole ben precise. Decidere insieme di dedicare un tempo stabilito al videogioco/cartone, ma poi spegnere qualsiasi dispositivo e fare altro. 

Un bambino passivo davanti ad un videogioco, perde importanti occasioni di crescita: uscite all’aria aperta, stare a contatto con la natura, colorare un disegno sono attività sicuramente più stimolanti che apportano beneficio allo sviluppo creativo e sociale dei nostri piccoli.

Ovviamente anche noi adulti dobbiamo dare l’esempio: se nostro figlio ci vede costantemente col telefono in mano, e magari ignoriamo un suo richiamo perché stiamo scrivendo un messaggio ,non lamentiamoci se poi anche lui fa i capricci e non vuole più staccarsi dal tablet… 

Sono dell’idea che gli estremismi non vadano bene, quindi sì all’uso della tecnologia, ma MODERATAMENTE  e soprattutto VIGILANDO il bambino: attenzione a schermare il vostro dispositivo con gli appositi filtri che bloccano pubblicità o contenuti inopportuni. 

bambini e tecnologia - come comportarsi?
Pretty kid playing game smartphone indoor

Inoltre guardare insieme al vostro bambino un cartone o anche un video musicale può diventare un’attività divertente e addirittura un’opportunità per commentare e imparare nuovi vocaboli (ad esempio, il mio bimbo ha imparato i colori in inglese ripetendo una canzoncina di Youtube sui colori!).Paragrafo

Un abbraccio,
Esther

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...