Giornata mondiale dell'amicizia - l'amicizia vista con gli occhi di una bambina

L’amicizia secondo Allegra

Giornata mondiale dell’amicizia: io oggi voglio parlarvi proprio di questo, e per farlo ho chiamato in causa la mia ispirazione quotidiana, mia figlia ALLEGRA.

Le ho chiesto: “Allegra, cos’è per te l’amicizia?”
Il suo pensiero è stato semplice e chiaro: 

Amicizia, mamma, vuol dire volersi bene e condividere insieme le cose,
come faccio io con le mie amiche del cuore!”

Quando si è piccoli, tutto è semplice!
Gli amici sono con noi all’asilo, a scuola, al pacchetto; si gioca insieme, si ride, si litiga, ma tutto passa con un abbraccio. 

Giornata mondiale dell'amicizia - l'amicizia vista con gli occhi di una bambina.jpg

Quando si diventa grandi, invece, essere amici diventa complicato.
Perché? Beh, perché subentrano dei fattori che prendono il nome di famiglia, lavoro, passioni diverse, doveri, e il tempo per vedersi diventa sempre meno. Assieme a tutto questo bel pacchetto, ci si mettono anche le aspettative che rendono il tutto ancora più complicato!

Essere amiche del cuore diventa più complicato quando si è mamme, compagne o mogli, e lo sappiamo bene io e le “mie ragazze”, io le chiamo così, che ogni volta per riuscire a vederci dobbiamo cominciare ad organizzarci 2/3 mesi prima, e poi magari salta tutto a causa di un qualche imprevisto! Per fortuna alla fine riusciamo sempre a trovare il tempo, e davanti a un buon bicchiere di vino scorrono fiumi di parole e ci si sente in un attimo in un porto sicuro, quasi come a casa!

Ho quasi quarant’anni, e credo che l’amicizia – quella vera -, non abbia la presunzione di essere esclusiva.

Credo che l’amicizia debba essere fatta di momenti, di parole e di abbracci, ma anche di semplici gesti che ci fanno stare bene. In fine dei conti anche per me, come per mia figlia Allegra, “amicizia” vuol dire volersi bene. Quando si diventa adulti, si capisce che nei rapporti ciò che conta non è la quantità, ma la qualità dei momenti trascorsi insieme. 

Giornata mondiale dell'amicizia - l'amicizia vista con gli occhi di una bambina

Sentite che bella questa frase di Rita Levi Montalcini
“Nessun impegno è più importante di un amico che bussa alla porta. Ricordalo quando sei di fretta, insegnalo ai tuoi figli, non lasciare che la tua vita diventi povera di tempo.”

Non trovate che è tremendamente vero ciò che dice?
E voi, che amici siete? E come vivete l’amicizia? 

Un abbraccio,
Silvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...