Viaggiare in famiglia senza spendere troppo è possibile

VIAGGIARE IN FAMIGLIA È UN LUSSO SOLO PER POCHI?

Viaggiare, viaggiare, viaggiare.
Sì, ma viaggiare costa e se decidete di farlo in famiglia risulta effettivamente più caro di quanto si pensi. Come succede nella vita di tutti i giorni, ogni genitore cerca sempre di non far mancare nulla al proprio figlio e mentre si è in viaggio questa componente può comportare ad avere più spese e meno risparmio. Dopo quasi 10 anni di esperienza, viaggiando con bambini al seguito (ora due più il cane), per evitare il divorzio con mio marito che non ne può più di spendere tutto ciò che guadagnamo in viaggi per la famiglia, ho dovuto trovare una soluzione. Non ho smesso di fare viaggi con i miei figli e neppure ho diminuito la frequenza (ho dovuto ovviamente ridimensionare le mete che sognavo), ma ho iniziato ad adottare qualsiasi forma di risparmio possibile per non togliere alla famiglia la gioia di poter condividere del tempo di qualità in vacanza insieme.

6 CONSIGLI UTILI PER SPENDERE MENO E VIAGGIARE DI PIÙ

#1 Prenotare in anticipo

Se non l’avete ancora letto vi consiglio un libro utilissimo per chi ama viaggiare con i propri figli al seguito: “Bimbi e viaggi , la guida per viaggiare sicuri con i bambini.” Qui troverete, oltre ad informazioni dettagliate su tutto ciò che vi occorre, un’idea di risparmio a cui sinceramente non avevo mai pensato. Il prenotare per tempo per dilazionare la spesa totale. Se il vostro lavoro ve lo permette, cercate di pianificare per tempo qualsiasi vacanza e di prenotare prima voli aerei, alloggi e quant’altro il prima possibile. Questo vi servirà a rateizzare la spesa, oltre a darvi la possibilità di godere di offerte speciali che potete trovare nel caso prenotiate con largo anticipo o in determinati periodi dell’anno. Cercate quindi di tenere monitorati diversi siti di viaggi e di confrontarvi con genitori che magari hanno più esperienza di voi sia parlando, che chattando sul web.

#2 Fare viaggi fai-da-te

Certo è molto più dispendioso in termini di tempo, ma di sicuro se organizzerete un viaggio senza la mediazione di enti esterni, riuscirete a ridurre molte spese. Noi solitamente contattattiamo direttamente le strutture in cui andiamo telefonicamente. La differenza sta nel tempo che avete a disposizione prima della partenza, la voglia e ovviamente l’esperienza (che maturerete provando, sbagliando e riprovando). Il consiglio è quello di partire per step e di non voler esagerare desiderando mete troppo impegnative. Non smetterò mai di ripeterlo a me stessa e agli altri: il buonsenso deve essere posto sempre prima di tutto.

#3 Preferire street food e/o pasti comprati al supermercato

Lo street food, oltre ad essere economico e molte volte folkloristico, è uno dei modi più semplici per venire a contatto con la cultura e le tradizioni culinarie del Paese che visitate. Il “tour del supermercato” per noi, invece, è diventato un must e ve lo consigliamo assolutamente. Paese che vai supermercato e prodotti che trovi: provate per credere! Qui potete trovare un vasto assortimento di prodotti tipici, ma anche internazionali e siete liberi di poter scegliere ciò che più vi aggrada e soprattutto al prezzo più basso. I pasti in ristoranti o posti tipici nel bilancio di un viaggio vengono spesso a pesare, quindi se volete ridurre al minimo il costo totale del vitto provate a seguire questi due consigli.

#4 Limitare l’acquisto di inutili souvenir

Non so voi ma in viaggio noi compriamo tanti (spesso troppi) souvenir.
Non hanno costi eccessivi, è vero, ma è proprio per questo motivo che spesso non ci rendiamo conto che sommando piccole spese il risultato è molto più alto di quello che ci aspettavamo. Provate ad annotarvi anche ogni spesa extra e vedrete che somma risulterà alla fine! E’ vero che è divertente, una volta tornati a casa, rivivere ogni dettaglio del viaggio attraverso questi piccoli ricordini. Come è altrettanto vero che portare a casa un pensiero a parenti e amici è un bellissimo gesto di dimostrazione d’affetto per dir loro: “non ci siamo dimenticati anche se eravamo in vacanza!”. Ma preferite le fotografie che sono gratuite e comprate solo ciò che veramente vale la pena di comprare (ultimamente noi che nelle spese in viaggio siamo molto più oculati di un tempo, preferiamo comprare oggetti fatti a mano dalle popoalzioni locali o comprare souvenir dove sappiamo che il nostro denaro può aiutare delle associazioni a scopo benefico

#5 Ponetevi un budget giornaliero

E cercate di rispettarlo!
L’uso di un’agendina o di un app su cui annotare ogni spesa quotidiana vi sarà molto utile in viaggio, dove spesso l’entusiasmo rischia di farvi perdere il senso della misura e del vaolre del denaro. Sarebbe bene che il budget fosse deciso già prima della partenza in base a ciò che si può effettivamente spendere per quel tipo di vacanza. Cercate poi di tenervi da parte sempre una cifra per le emergenze. Se alcuni giorni non riuscite proprio a rispettare la vostra tabella di marcia, cercate di fare una media tra più giorni.

#6 Home-exchange (anche con amici)

Quando poi ci sono i periodi in cui la finanze familiari scarseggiano, il nostro consiglio è quello di contattare amici con cui avete confidenza e di proporgli uno scambio casa per qualche giorno. Nel web esiste anche un sito in cui si può “scambiare” la propria casa con altre persone nel Mondo, facendovi risparmiare sul costo dell’alloggio.  Io personalmente, che mi ritengo una persona sempre molto curiosa, sono rimasta molto affascinata dalla lettura del libro “Scambio casa” di Vanessa Strizzi e Andrea Villarini. E’ stata utile per farmi un’idea e per scoprire un modo innovativo di viaggiare.

Chiara (thetravellingoldenfamily)

Alessandro e Chiara- @thetravellingoldenfamily
Alessandro e Chiara
@thetravellingoldenfamily

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...