PAROLA D’ORDINE: FANTASIA

Decorazioni-fai-da-te-con-conchiglie

A chi non è mai capitato di camminare sul lungo mare e di ritrovarsi le mani piene di tante piccole conchiglie trovate ai nostri piedi? E se poi la passeggiata viene fatta con i figli ci ritroviamo ad averne interi secchielli di ogni forma, dimensione e colore.

Creazioni fai da te con conchiglie raccolte al mare lungo la spiaggia

Ma tornati dalle sdraio molte volte la domanda è una sola “ma cosa me ne faccio di tutte queste conchiglie?” e quindi si lasciano poi lì per il grande dispiacere dei nostri bambini che erano tutti orgogliosi del loro piccolo tesoro. E invece no.

Ecco una piccola guida su come utilizzare il nostro BOTTINO ESTIVO!

Innanzitutto bisogna verificare che sulla spiaggia dove ci troviamo si possano raccogliere conchiglie e sabbia. Questa è una cosa da non sottovalutare, perché ci si può imbattere in multe salate. Dopo che ci si è accertati della cosa si deve fare una selezione di cosa si vuole portare a casa e cosa no, pensando già a come riutilizzarle. 

Ma la vera sorpresa si ha quando si arriva a casa e si apre il contenitore in cui avevamo riposte queste dolci conchigliette: ecco che parte la maledizione per avere anche solo pensato che quelle potessero diventare dei simpatici ornamenti per la nostra home sweet home. L’odore che ne verrà fuori sarà quello di una pescheria ambulante che non ha passato l’ultimo controllo dell’asl. 

Come rimediare a questo incidente di percorso? Semplice, con piccoli ingredienti reperibili in tutte le nostre cucine: il primo passaggio è quello di mettere le conchiglie in un colino/scolapasta per eliminare tutti residui di sabbia. Metterle poi in una pentola con dell’acqua e farle bollire per disinfettarle, scolare l’acqua e cospargerle di bicarbonato e aceto bianco per eliminare i residui animali e quindi la vera causa dell’odore. Rifarle bollire in acqua e lasciare asciugare all’aria aperta. Se l’odore persiste mettere in ammollo in acqua e limone.

E ora che le nostre belle conchiglie sono pulite e profumate? Possiamo sbizzarrirci.

#1 La collana
Creazioni fai da te con conchiglie raccolte al mare lungo la spiaggia - collana

Che sia formata da una o più conchiglie, piccole o grandi, la collana di conchiglie (così come la cavigliera) è un must have dell’estate. Se troviamo le conchiglie già bucate meglio ancora, se no con l’aiuto di un trapano si può fare un piccolo forellino per permettere al filo di passare.

#2 Il portafoto

Perché non creare dei ricordi fotografici con i nostri tesori trovati in vacanza? Si possono usare dei vecchi portafoto usurati o dei portafoto semplici per abbellirli e renderli più personali, o perché no crearne di nuovi utilizzando i bastoncini dei ghiaccioli. Spazio alla fantasia per incorniciare le nostre foto più belle.

#3 Animaletti

Anche qui la parola d’ordine è riciclo. E chi meglio dei nostri figli per scatenare l’immaginazione e creare un piccolo mondo sottomarino? 

#4 Centrotavola
Creazioni fai da te con conchiglie raccolte al mare lungo la spiaggia - centrotavola

Io personalmente sono una persona che ama cambiare il centrotavola anche a seconda della stagione. E cosa c’è di meglio di una bella boccia di vetro trasparente con all’interno sabbia, conchiglie e candela profumata per il periodo estivo? Beh secondo me niente.

#5 Carillon del vento
Creazioni fai da te con conchiglie raccolte al mare lungo la spiaggia - carillon del vento.

Armiamoci di un pezzo di bastone lungo circa 25 cm (meglio se chiaro come quelli del mare) e poi attacchiamo fili colorati pieni di conchiglie e appendiamolo sulle scale o fuori dalla finestra e godiamoci il tintinnio che si creerà con il vento.

#6 Quadretti e Decorazioni
Decorazioni-fai-da-te-con-conchiglie-Quadretti

Anche qui la fantasia e il gusto personale vincono. Facciamoci guidare dalla nostra vena artistica.

#7 Bomboniere

Che sia per un matrimonio, un battesimo o un compleanno il mare può essere usato come tema. Utilizzando delle vecchie bottiglie o barattoli si possono creare bellissimi ricordi per il nostro giorno speciale.

#8 Giochi per bambini

Ai miei bimbi piace tanto fare i travasi e sperimentare sempre nuovi materiali e le conchiglie ci sono piaciute tanto, anche al più grande che le ha usate per creare il suo mare nella vasca da bagno insieme a tutti i suoi squali.

Queste sono solo alcune idee da cui poter prendere spunto. E possono essere anche delle ottime alternative ai classici souvenir che si comprano ai nonni e agli zii, sicuramente verranno apprezzati tanto essendo fatti dalle manine dei nostri piccoli. 

Decorazioni-fai-da-te-con-conchiglie-giochi per bambini.JPG

Ma, soprattutto insieme ai nostri bimbi, basta liberare la fantasia e lasciarsi guidare da loro. Perché a volte tornare bambini è proprio quello di cui abbiamo bisogno noi innervositi dalla routine e dallo stress della vita.

Un abbraccio,
Lisa

Lisa - @_l_for_lisa
Lisa
@_l_for_lisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...