Giornata mondiale degli insegnanti

Giornata mondiale degli insegnanti

“È più facile insegnare che educare, perché per insegnare basta sapere, mentre per educare bisogna essere”. 

Questa citazione rappresenta un pò il mio stile di insegnamento, perché credo fermamente che la scuola non debba solo trasmettere in modo passivo dei contenuti, ma debba sostenere e dare gli strumenti necessari ai ragazzi per uscire dal loro guscio e farsi strada nel mondo. Soprattutto oggi che i nostri ragazzi sono assaliti da mille stimoli, immagini e modelli contradditori, la scuola invece dovrebbe essere quel punto fermo per loro, il luogo dove imparare a costruirsi la propria identità.

Mi ritengo una privilegiata nel poter avere la possibilità di essere a contatto con i ragazzi ogni giorno, e rendere la mia passione un lavoro, cioè insegnare loro la bellezza di una poesia, la perfezione di un dipinto, la grandezza del pensiero di un filosofo, le meraviglie della natura, la novità di un’altra cultura… Insomma insegnare è molto di più che un lavoro, è una parte della mia vita che cerco di svolgere come meglio posso, ma devo ammettere che chi insegna allo stesso tempo impara; impara dalle reazioni dei ragazzi di oggi che sono così diversi da come eravamo noi ai tempi della scuola, ma allo stesso tempo hanno le nostre stesse insicurezze e timori e hanno tanto bisogno di rassicurazione e conforto. Ecco che quindi insegnare diventa educare e dare un aiuto a quei ragazzi anche i più fragili, credere in loro e nelle loro potenzialità perché in ognuno di loro si nascondono qualità che devono essere portate a galla da un bravo insegnante.

Giornata mondiale degli insegnanti

Ma cosa significa essere un bravo insegnante? Dare meno compiti? Non essere severo? Penso che la risposta sia molto soggettiva, ma quello che è certo è che un buon insegnante,se lavora con passione,  ascolta prima di giudicare, tende la mano prima di rimproverare e non si dimentica di complimentarsi con uno studente che dimostra il suo impegno. 

Esther

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...