Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia!

Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia!

13/12/2018 … Un anno fa.
13/12/2019 … Oggi credo ai sogni.

La leggenda racconta di una fanciulla di nome Lucia, di famiglia benestante, che per guarire la sua mamma chiede una grazia, ricevendola per la sua grande fede. Così tornata a casa decide di donare tutti i suoi averi ai bambini più bisognosi, tanto da suscitare l’invidia del ragazzo al quale era stata promessa in sposa.
Il giovane denuncia Lucia come “cristiana” e così la fanciulla, non volendo rinunciare alla sua fede, viene condannata e uccisa.
Oggi per tradizione i bambini, dopo averle scritto una letterina in cui la rassicurano di essere stati bravi durante tutto l’anno, aspettano con gioia l’arrivo della santa, che porterà loro piccoli doni in groppa al suo asinello. Ma attenzione a chi la santa scorgerà ancora sveglio, perché una manciata di cenere negli occhi riceverà!
Ed è così che la notte di santa Lucia di un anno fa non riuscivo a capire cosa mi tenesse sveglia nel bel mezzo della notte: vinta dal sonno a pochi minuti dall’alba, mi apparve il viso sorridente di nonna Lucia (la mamma di mio marito) che io non ho mai conosciuto.
Al suono della sveglia, quasi incredula, iniziai a raccontare a mio marito di aver fatto un sogno bellissimo, ma che in quel momento non ricordavo; solo verso sera, leggendo assieme a lui la storia dei doni di santa Lucia, mi ricordai del sogno.

Oggi, un anno dopo, tra le mie braccia stringo forte al petto il dono che la santa ha voluto preannunciarci quella notte.
Stringo forte la piccola Lucia! Avrei potuto darle un altro nome? No, non penso. Perché da quel giorno non credo solo ai sogni, ma la mia fede mi apre varchi che solo io posso vedere, messaggi che solo io posso leggere. Lucia significa Luce. La luce che attraversa le finestre della nostra casa. La luce che è entrata nei nostri cuori non appena ti abbiamo abbracciata. La luce che vorremmo vedere sempre nei tuoi occhi.
Inizia così per noi due, per me e per la mia bimba, la nuova attesa di piccoli doni: una buona occasione per starcene nascoste sotto alle coperte, per non farci scoprire ancora sveglie dalla santa. E mi brillano gli occhi, perché riscoprirsi un po’ bambini è difficile, ma se avviene è meraviglioso!

Annarita

Annarita - @annaritadamb
Annarita
@annaritadamb

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...