La potenza di una figlia

come mia figlia ha cambiato la mia vita - racconti di una maternità

Ciao a tutte e bentrovate Mamas, sono qui a raccontarvi la mia straordinaria esperienza chiamata MATERNITÀ.

Cos’ero prima di diventare mamma?
Ho passato una vita dedita al lavoro, io, con la passione del canto, io, che sono cresciuta troppo in fretta per certi aspetti, perché tutto ciò che volevo era realizzare i miei sogni per poter vivere della mia passione. Tutto ciò ovviamente ha avuto un prezzo da pagare: tanta sicurezza nelle mie abilità e capacità lavorative e canore, ma tanta fragilità nell’anima.
Le paure si facevano strada nelle mie canzoni e nella mia voce, fino a quando iniziai a cambiare qualcosa, partendo dal lavoro fino ad arrivare alla vita di coppia. Dalle luci dei riflettori, alla luce nel cuore: così posso definire la mia strada, una strada che mi ha portato la mia Aurora.

L’arrivo di un figlio ti stravolge la vita in tutti i sensi, l’arrivo di un figlio ti cambia prospettiva. L’arrivo di un figlio non ti dà più tempo per pensare, ma solo di agire.

Aurora é stata un tornado. Una bimba energica e forte che si è trovata a lottare sin da subito con una problematica al respiro che ancora non abbiamo totalmente risolto, e siamo in fase di controlli e dobbiamo prendere delle decisioni. La mia bambina ha una carica pazzesca, e nonostante mi voglia perennemente sveglia (per lei dormire un ora di fila é già tanto anche la notte), mi trasmette la sua forza in ogni occasione. Ho imparato tanto stando accanto a lei: è strano, perché una madre dovrebbe essere la prima insegnante di vita per sua figlia, ma in questo caso la maestra del mio cuore è lei. 

Aurora mi ha insegnato ad accettarmi, a lasciare andare tante cose che pensavo importanti quando in realtà erano solo frivolezze, mi ha insegnato l’importanza di una carezza e di un bacio, quelli che vengono dal cuore. Mi ha insegnato ad essere me stessa, a riscoprirmi nella nuova veste che mi spaventa ogni giorno ma mi appaga più di ogni altra, quella di mamma. A completare il mio cambiamento ovviamente c’é colui che ha reso possibile tutto ciò, il mio compagno. 

Un giorno mia madre mi disse: “spero che tu possa trovare una persona che ti ami come tuo padre ama me”; ecco, io non so quanto lui mi ami esattamente, ma so che quando siamo insieme non conta più nulla, e che sa farmi sentire la donna più importante della terra.
Lui e Aurora sono il mio dono in questa vita. 

Con questo non voglio dire che una donna debba dipendere da altri, o che debba essere felice in funzione di altri: una donna deve amarsi e sentirsi bene prima di tutto da sola! 

Loro due sono arrivati nel momento in cui il mio cuore stava facendo spazio per qualcosa di grande. 
Il cuore lo sa.
Ascoltatelo, ascoltatelo sempre! 

Monica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.