LA ROUTINE SALVA VITA

LA ROUTINE PER I BAMBINI ,UNA CERTEZZA PER I NOSTRI PICCOLI E UN GRANDE AIUTO PER NOI GENITORI

Chi ha bisogno di un sano confronto tra mamme alzi la mano!
Si, io ci credo nella condivisione! Per questo sono entrata a far parte di questa tribù!

E oggi voglio parlarvi di quel “meccanismo” che serve a facilitare un momento che spesso risulta davvero complesso: il momento della nanna!

Quando nacque la mia prima figlia, devo ammetterlo, non sapevo nemmeno da dove prenderla: ero impacciata e insicura anche solo a tenerla in braccio, figuriamoci se potevo sapere come comportarmi per addormentarla. Io e il mio compagno facevamo a turno tra una poppata e l’altra per passeggiarla in braccio, in soggiorno, il tutto invano fino alle luci dell’alba. Inutile dire che i primi mesi furono un vero incubo!

Poi arrivò il magico ciuccio e quella fu la svolta: a 4 mesi dormiva nella sua culla in camera sua, e la vita sembrava potesse tornare ad avere un giorno e una notte. I primi mesi i nostri piccoli sono meno coscienti ed è un vero rodaggio, ma in men che non si dica arriveranno i fatidici due anni e avremo bisogno della loro collaborazione per svolgere anche le più semplici attività mirate alla sopravvivenza.

Nel nostro caso, il ciuccio ci aveva aiutato ma … allo scoccare dei due anni la piccola ne era dipendente: noi cercavamo di toglierle quel maledetto “vizio”, che noi stessi le avevamo inculcato e che per quieto vivere ci aveva fatto respirare, ma niente, ogni tentativo era vano.

LA ROUTINE PER I BAMBINI ,UNA CERTEZZA PER I NOSTRI PICCOLI E UN GRANDE AIUTO PER NOI GENITORI

Nel frattempo, io mi ritrovo nuovamente in dolce attesa, e in preda alle voglie non posso andare a dormire senza la mia mela quotidiana.
Noto così che la mia bambina tenta ogni sera di posticipare il momento della nanna con ogni scusa inimmaginabile, tra cui la più frequente: “Posso mangiare la mela con te e poi vado a nanna?”

Ed ecco che con il passare dei mesi, una volta rimosso il ciuccio, prima della nanna diventa d’obbligo mangiare la mela sul divano con la mamma: notavo che concedendole questo momento la sua preoccupazione spariva, sapere che prima della nanna c’era un piccolo rituale, la rasserenava. 

Fu così che per puro caso, scoprii il potere della routine sui bambini: sapere che un particolare momento della giornata arriva dopo delle determinate azioni, è per loro fonte di serenità e li aiuta a vivere questi momenti quotidiani con più naturalezza.

Quando le piccole sono diventate due, la routine per la nanna è andata via via definendosi, arrivando fino ad oggi con la figlia più grande di sei anni e la piccola di tre, che basta dire “è ora della nanna!” e sanno già che:

  • Primo step: si mangia la frutta 
  • Secondo step: pigiamino
  • Terzo step: dentini 
  • Quarto step: favole
  • Ultimo step? Si spegne la luce per fare la nanna!

Talvolta capitano richieste ulteriori di baci della buona notte, o “attacchi di sete”, ma la routine fa vivere alle mie bimbe questo momento con infinità serenità.

L’altra faccia della medaglia è che se però una sera si salta uno step (ad esempio frutta finita) succede l’apocalisse, perchè la magia della continuità delle azioni viene meno! Per questo ho sempre scatole o lattine di frutta secca o sciroppata per le emergenze, in modo che non manchi mai nulla!

Un altro lato positivo della routine della buona notte? Mi permette addirittura di programmare l’evento della nanna anticipando semplicemente le nostre abitudini! 

Vi assicuro che creare una buona routine può essere molto utile, anche solo per ritagliare dei momenti per mamma e papà, e non mi sembra un dettaglio da poco!

E voi? Che routine adottate?

Un abbraccio, 
Azzurra 

Azzurra- @a__v__s__
Azzurra
@a__v__s__

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...