Un libro per amico

Un libro per amico

Ricordo esattamente quando iniziai ad amare i libri.
Avevo 11 anni, era un sabato pomeriggio qualunque ed io ero a passeggio con mio padre per il mio paese di mare.
Mano nella mano, d’un tratto mi disse che se volevo entrare in libreria mi avrebbe fatto un regalo, e io risposi entusiasta!
Trovammo la libreria: ricordo ancora il profumo di carta, quello che sento ancora oggi ogni volta che entro in un negozio di libri e ritorno alle stesse emozioni di quel lontano giorno.
In genere, erano gli altri a leggere per me: mitologia greca, egiziana, celta, quanto mi piacevano! 
Ma leggere o scegliere un libro tutto da sola era un impegno nuovo. 
Vagavo per gli scaffali alla ricerca di quello giusto quando alla fine lo vidi: la copertina verde con un bambino che aveva una cicatrice a forma di saetta sulla fronte e che giocava a scacchi con un topo; Harry Potter e la pietra filosofale fu il primo vero libro che lessi tutta d’un fiato.
Quanto ho sognato insieme a quel ragazzo ossuto e ai suoi due amici!
Con loro ho scoperto il mondo dell’immaginazione, quel sognare ad occhi aperti che ti permette di viaggiare con la mente, nonostante il tuo corpo resti seduto a leggere. 

Harry mi insegnò l’amore per la lettura. Dopo di lui leggere fu sempre un’avventura nuova, intensa, emozionante.
Conobbi Marion Zimmer Bradley ed insieme ai suoi personaggi, viaggiai per la Britannia dall’invasione romana fino alla nascita di Artù.
Lessi e rilessi quei libri all’infinito, fino a consumarli.
Quante avventure vissute! Ho viaggiato insieme alla compagnia dell’anello per la terra di mezzo; ho amato insieme e sospirato a Jo, Amy, Beth e Meg; ho investigato insieme a Sherlock; mi sono fatta conquistare dal fascino dei vampiri; ho festeggiato e ballato il charleston insieme a Gatsby nell’America festaiola; ho contemplato un ritratto mutare insieme a Doryan, e potrei continuare così all’infinito.
La soffitta e le mie librerie sono piene di storie scritte su pagine profumate. 

Un libro per amico

Quando per un periodo viaggiavo di continuo, nella mia borsa non mancavano mai almeno due libri che finivo sempre nel giro di un week end, e quindi via a comprare altri libri, altre avventure, altre storie.
Mi sono sempre sentita come Belle di La Bella e la Bestia, con quell’amore senza fine per la lettura e il desiderio di collezionarne sempre di più.

I libri sono stati anche gli unici amici che per alcuni momenti ho desiderato mi accompagnassero nella vita: mi hanno insegnato e mi insegneranno ancora molto. 

Spero che anche i miei figli possano trovare in quelle pagine un amico sempre pronto ad accoglierli, e nel frattempo sapete che faccio?
Ci penso io a leggere per loro!

Fate lo stesso per i vostri bimbi, quando volete passare con loro del tempo di qualità, leggete loro un libro.

Ylenia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.