Un fantastico trio a Copenaghen

Un fantastico trio a Copenaghen - viaggio a copenaghen con bambini

Maddalena ci ha colti alla sprovvista, è arrivata nel momento in cui due giovani innamorati con tanta voglia di viaggiare, avevano appena deciso di iniziare una vita insieme.
Vita sconvolta e completa. Quando è nata Maddalena è stato un po’ come sfidare noi stessi.

Ce l’avremmo fatta a fare quello che avremo fatto prima? La risposta è no.
Non avremo fatto quello che facevamo prima, sarebbe stato ancora più magico.
Primo natale in tre, tra numerosi pacchetti per la nuova arrivata c’è una piccola busta da parte del nostro papà: San Valentino a Copenaghen, per tre.

Immediatamente esce allo scoperto la mamma iperprotettiva che c’è in me: “farà freddissimo, come faremo con una bimba di 4 mesi?”
SOLUZIONE: Il nostro amato carrellino (e tisana calmante per mamma).
L’idea è quella di girare città e dintorni in bicicletta.

Nel Bike trailer Maddalena non solo potrà farsi delle lunghe dormite ma sarà anche riparata dal vento tipico della Danimarca in quel periodo.
Sono le 5.15 di un freddo mattino di febbraio, valige pronte saliamo in macchina verso l’aeroporto.
Maddalena è tranquillissima e dorme per tutta l’ora in che ci separa dalla partenza.
Io lo sono un po’ meno. 
Maddalena è molto abitudinaria e anche il più piccolo cambiamento la manda completamente in tilt rendendola particolarmente irrequieta e ingestibile.
O forse quella in tilt adesso sono io. 
Imbarchiamo il carrellino, mettiamo Maddi in fascia e saliamo sul suo primo volo.

Le mia ansia da Mamma lascia spazio alla gioia nel vedere il viso stupefatto di mia figlia, che in braccio al suo papà, guarda il mondo dall’alto.

Arrivati a Copenaghen, come bambini in gita, corriamo a ritirare il carrellino.
Lunga attesa e il carrellino non arriva, non c’è.

“È rimasto a Torino” ci dicono…… Avevo già parlato di “Ansia da mamma?”.

Bene, mia cara Maddalena, ti goderai la visita comodamente accovacciata sul petto di mamma.
Contro ogni aspettativa, la mattina seguente, dopo aver visitato parte della città in fascia, suona al campanello il corriere con il tanto atteso carrellino.

Via subito ad affittare due biciclette! Può cominciare l’avventura!

Ma allora, come si può affrontare un viaggio in bicicletta, al freddo e con una neonata di 4 mesi? LA META È MOLTO IMPORTANTE!

L’importanza di scegliere la meta giusta, in base alle proprie esigenze è fondamentale.
E il nostro papà, da buon ciclista, non poteva che scegliere la capitale danese, famosa per la sua mobilità sostenibile.
Non tutte le città sono Bike Friendly ma  Copenaghen, come la maggior parte delle città del nord lo è.
Visitare con la bici è estremamente facile e divertente. 

COME RIPARARCI DAL FREDDO

Copenaghen è una città molto fredda e ventosa.
Viaggiare con il carrellino da bici può essere un’ottima soluzione, anche per chi non desidera visitare con la bicicletta poiché può essere utilizzato anche come passeggino. La bambina è riparata dal vento e dalla pioggia non solo dal suo sacco a pelo ma anche da una copertura impermeabile.

PREVEDERE GLI IMPREVISTI

Se prima di Maddalena sarei partita con una giacca e uno zaino in questo caso avevo previsto persino lo smarrimento del carrellino mettendo in valigia una tuta da neve per riparare la piccola nel caso in cui avesse dovuto stare in fascia all’esterno.

SLOW TRAVEL

Con un neonato è necessario riadattare i propri ritmi. Prima avremmo percorso chilometri e chilometri senza fermarci, adesso è lei a dirci quando è stufa, ha fame o semplicemente bisogno di una coccola.

MAMMA HO FAME

All’epoca Maddalena aveva 4 mesi e quindi la gestione dei pasti è stata molto semplice, bastava un posto riparato dal vento o un bar.
Se i pasti principali sono ancora a base di latte, risulta tutto più facile.

L’ALLOGGIO

Noi abbiamo scelto di affittare un’alloggio. Con un neonato ci sembrava la soluzione migliore: più spazio e soprattutto una cucina a disposizione per preparare eventualmente il latte anche a ore strane o sterilizzare ciucci e biberon.

PANNOLINI 

Con prezzi decisamente più alti, a Copenaghen, potete trovare tutto.
Io mi ero portata una confezione di pannolini, vista la nostra fortuna durante i viaggi non si sa mai che chiudano tutti i negozi durante la nostra permanenza.

VIAGGIARE CON UN NEONATO NEL NORD EUROPA

I paesi del nord sono molto attenti al benessere dei neonati, in ogni bar ci sono seggiolini, giochi e anche spazi esterni dedicati per “parcheggiare” passeggini e carrozzine, o nel nostro caso il carrellino (mezzo utilizzassimo dalle mamme per trasportare i propri piccoli anche in pieno inverno).

Abbiamo trovato fasciatoi ovunque, quindi anche il cambio del pannolino non è stato un problema viste le temperature rigide.

Viaggio a Copenaghen in 3 - genitori e bambino piccolo

A mio parere, il modo più comodo per spostarsi è la bicicletta.
Le piste ciclabili ci hanno permesso di muoverci con Maddalena al seguito, in tutta sicurezza.

In conclusione, viaggiare con un neonato, soprattutto in un paese come la Danimarca, non solo è fattibile ma anche bellissimo. Certo più faticoso, abbiamo messo al primo posto le sue esigenze e questo ha aiutato due genitori iperattivi a prendersi delle pause godendosi a pieno questo primo viaggio in tre. Se i genitori sono sereni (può essere utile anche per mamme ansiose), il bambino non può che trarne beneficio, che sia una semplice scampagnata in bici o un viaggio.

“Ma si ricorderà qualcosa”?
No, Maddalena non si ricorderà niente, ma noi si.

Con tutti gli imprevisti del caso: carrellini smarriti (il carrellino è stato smarrito dalla compagnia aerea anche al ritorno, ma questa è un altra storia) e pedalate sotto al temporale o no,  non ci sarà niente che ci renderà più felici del tempo trascorso insieme.

A presto,
Valentina

Valentina
@aboutvali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.