Cavalli & Bambini

Buongiorno Mamas, che ne dite di un giro virtuale a cavallo oggi?
Sapete che mi occupo di equitazione, e ci tengo ad approfondire i vari aspetti: oggi parleremo di Cavalli & Bambini.

Rispetto a tutti gli altri sport, l’equitazione è l’unico in cui al bambino viene chiesto non solo di imparare una tecnica ed una disciplina sportiva, ma di relazionarsi con un essere vivente e di costruire un rapporto con lui.
Si tratta, insomma, di uno sport formativo ed educativo sotto tutti i punti di vista.
 
Prima di imparare le tecniche, generalmente si comincia insegnando al bambino a relazionarsi con il cavallo, accarezzandolo, tranquillizzandolo se eventualmente dovesse mostrare paura o diffidenza, portarlo a mano lungo un circuito stabilito, pulirlo e nutrirlo.
Queste prime fasi sono essenziali per la relazione tra i due.
 
Si tratta di fasi preliminari fondamentali che non andrebbero mai sottovalutate, rappresentano il primo passo alla scoperta dell’equitazione.
Imparare a rapportarsi con un essere vivente è fondamentale come imparare poi a cavalcarlo, portarlo al trotto o al galoppo.
Inoltre, aiuta a scoprire quelli che sono i propri limiti e insegna il senso di responsabilità.
 
L’equitazione sviluppa importanti doti fisiche e psichiche come la resistenza, la forza muscolare, la coordinazione motoria, l’agilità, la destrezza, l’equilibrio; migliora la postura, sviluppa la muscolatura dorsale, tonifica i muscoli delle gambe e dei glutei.
Tra le abilità che l’equitazione mette maggiormente alla prova ci sono: destrezza, equilibrio e leggerezza.

Il bambino deve innanzitutto imparare a montare a cavallo senza innervosire l’animale e a guidarlo con sicurezza e con un andatura regolare.
Esercizi di stretching per sciogliere giunture e muscoli sono essenziali in questa fase!
Si passa, quindi, al volteggio, ossia esercizi fisici svolti in sella al cavallo utili come addestramento preparatorio per migliorare le qualità atletiche del bambino e sviluppare l’equilibrio fondamentale per un buon fantino.
 
Imparare a cavalcare è anche un’ottima terapia sociale.
Fare equitazione migliora il rapporto con se stessi e con gli altri e di conseguenza la stima di sé. Si creano nuove amicizie dove condividere la stessa passione. Prendersi cura del cavallo permette ai bambini di acquisire coscienza del proprio carattere e del proprio corpo.  

Quando iniziare?
Già dai 2/3 potrete far vivere ai vostri bambini le prime esperienze; il battesimo della sella, l’avvicinamento pony.Anche voi genitori potrete affiancare i vostri piccoli e provare questa bellissima esperienza insieme!
Dai 4 anni si iniziano le prime lezioni dove si fanno tantissimi giochi divertenti con i pony, sia da terra che in sella.
 
Il primo passo?
Cercate il maneggio più vicino a voi, i vostri bimbi ne saranno felicissimi e in un futuro vi ringrazieranno per avergli dato questa opportunità!
 
Se siete della zona, passate a trovarci al Ranch Paradiso ASD, Settimo Torinese (To).

Vi aspettiamo,
Sabrina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.