“NON C’È CATTIVO TEMPO MA SOLO CATTIVO ABBIGLIAMENTO “

"NON C’È CATTIVO TEMPO MA SOLO CATTIVO ABBIGLIAMENTO "

Ciao Mamas, la scorsa volta vi avevo lasciato con questa frase “Non c’è cattivo tempo ma solo cattivo abbigliamento”, ricordate? 

Beh, oggi vorrei davvero farvi capire quanto un corretto abbigliamento tecnico possa salvarci dal tanto odiato gelo invernale e permetterci di godere anche in inverno, momenti all’aperto.

Da mamma di un “bimbo del bosco”, posso dire che questo argomento è sicuramente per me importantissimo e soprattutto, è parte integrante della mia quotidianità. Lorenzo infatti, oltre ad avere bisogno di un abbigliamento sempre adatto, passando la maggior parte del tempo all’aperto, ha bisogno di TANTI CAMBI! Si perchè lo sappiamo tutte: chi gioca tanto, sporca tanto!!

Oggi quindi mi sento di darvi alcuni consigli basati sulla mia esperienza ma ciò non toglie, che possiate utilizzarli anche per rendere le vostre uscite al parco d’inverno più confortevoli e calde.

Perchè se con l’arrivo del freddo la voglia per noi genitori è quella di uscire è  sempre meno, per i bambini poco cambia, l’importante è divertirsi e subito la natura ghiacciata, bagnata o innevata diventa fonte di scoperta e nuovi giochi.

Partiamo da un grande classico : 

Anche se credo davvero nel detto della mia nonna “se piedi e pancia stanno al caldo tutto il corpo sta bene”, devo dire che oggi che sono mamma, sicuramente un pò di attenzione in più in ciò che faccio indossare ai miei bambini ce la metto.
Rispetto ad una volta infatti, siamo tutti più portati a badare di più alla qualità, comfort e al lato tecnico di un abbigliamento

Quali sono dunque i capi che è opportuno inserire nel guardaroba dei nostri figli? 

La prima regola è senza dubbio la “TECNICA CIPOLLA” : vestirsi a strati in modo tale che in base al tempo o situazione, ci si possa autoregolare aggiungendo o togliendo vestiti.

#1 INTIMO

Partendo dall’intimo io consiglio intimo in lana-seta (non pizzica) in quanto è un tessuto termoregolatore: quando lo si indossa, non si avrà mai né troppo caldo né troppo freddo e se si suda, non si rimarrà mai troppp bagnati. Un consiglio: l’intimo in lana è meraviglioso ma molto delicato quindi io lavoro tutto a 30 gradi e non uso l asciugatrice.

#2 MAGLIERIA

Body, canottiera, maglia a manica lunga o pantaloni lunghi scegliete voi l’abbinamento migliore. 

Io per coprire bene una settimana, mi sono dotata di:

  • 2 maglie a maniche corte;
  • 2  maglie a maniche lunghe;
  • 1 pantaccolant (che utilizzo solo se è veramente freddo).

I brand che ho testato sono ENGEL e LIVING CRAFT e sto aspettando di provare i prodotti di SARTORIA ASOLANA che si già saranno eccellenti. 

Una maglia in pile nell’armadio è sempre comoda e personalmente in inverno io la preferisco perché è sottile, calda e versatile ma, in giornate invernali particolarmente soleggiate, capita che metto solo cotone.

Per il pile la scelta è ricaduta su DECATHLON e ne abbiamo 3 da ruotare per coprire tutta la settimana di asilo più i weekend al parco. 

Ciò che più amo del pile, è il fatto che riesce a scaldare il corpo facendo passare verso l’esterno il vapore acqueo,  evitando di creare quelle fastidiose “saune”. 

#3 PANTALONI E CALZINI 

Altri capi essenziali?  Pantalone caldo cotone o felpato e calzetti termici  (DECATHLON). 

Immaginate se tutti questi capi non fossero tecnici e non lasciassero traspirare.. i nostri bimbi sarebbero subito sudati e a rischio raffreddamenti (che poi, nel nostro caso, portano subito a febbri alte e ciao ciao asilo): per cui sempre meglio scegliere prodotti adatti, proprio per non incorrere in spiacevoli contrattempi

#4 CERATA

Ora Mamas arriviamo al pezzo forte… un piccolo segreto che ci permette di non bagnarsi e di preservare il sotto: LA  CERATA!

Io vi consiglio sia giacca che pantalone in quanto sono sia antipioggia che antivento.
Neesistono diversi modelli e abbinamenti ma per me, la soluzione migliore è quella di dotarsi di almeno 2 completi non imbottiti e non felpati. Le migliori per vestibilità, qualità del tessuto sono PLAYSHOES e CARE TEC che potete trovare facilmente su Amazon o negli store online che vi metterò a fine articolo. 

#5 GIACCA

Per completare, LA GIACCA
Solitamente io gliela metto anche se spesso non è necessaria e finisce per non utilizzarla.
Le regole base di una giacca perfetta sono: giacca calda, impermeabile ma super leggera e sottile altrimenti diventa ingombrante. 

Da quando ho scoperto e provato la giacca softshell antivento e traspirante foderata in pile di MOUNTAIN WAREHOUSE non la cambierò mai più!! 

#6 SCARPE

Gli stivaletti di gomma imbottiti  antipioggia o scarponcino impermeabile in inverno e stivaletti di gomma classici in primavera e autunno.

Le calzature sono fondamentali perché se i piedi rimangono bagnati, il bambino avrà quasi sicuramente freddo.

#7 EXTRA

Ovviamente nelle giornate più fredde, lo scalda collo e un cappello non possono mancare. 

Così come, non può mancare uno zaino con un cambio! E qui, un piccolo appunto per lo zaino credo sia doveroso… 

Ai bambini piace molto portare il proprio zaino ma, anche questo dovrebbe essere il più tecnico possibile e adatto alla loro statura. Perchè dico questo?  Sempre esperienza Mamas!!
Fidatevi di me, quando si parte per un’avventura, soprattutto con bambini, può davvero accadere di tutto e uno zaino non tecnico e quindi non impermeabile, in caso di brutto tempo, bagnerebbe tutto il cambio che c’è al suo interno…. CAMBIO CHE SICURAMENTE VI SERVIRÀ!!
Inoltre, come vi dicevo, è fondamentale che sia di misura adatta ai piccoli esploratori così da non risultare ingombrante e proteggere le piccole schiene dei nostri bimbi.

Anche una bella borraccia termica, non guasta mai! Voi penserete che in inverno non sia importante la borraccia termica ma spesso, se si sta fuori per molto tempo, l’acqua si congela e difficilmente i bimbi riusciranno a bere volentieri.

Anche qui dopo numerose prove ho trovato trovato la SNUG e addio acqua congelata.
Stessa cosa vale per il contenitore per i pasti, assolutamente da testare perché non tutte mantengono realmente il caldo e tra queste noi utilizziamo il termos da 500 ml della MILU o della NUVITA.

"NON C’È CATTIVO TEMPO MA SOLO CATTIVO ABBIGLIAMENTO "

Io sono una novizia del settore, ho iniziato con l’asilo a capire l’importanza di un buon abbigliamento ma, se l avessi saputo prima, certamente avrei sofferto molto meno il freddo nelle nostre uscite o gite.

Come promesso, vi lascio qualche riferimento di store con vendita online, oltre ad AMAZON E DECATHLON,  dove trovare intimo lana-seta e cerate 

@wear_me_it
@sartoriaasolana 
@tabatashop
@engelnature
@bimboenatura
@mammamamma_shoponline 

Ce ne sono sicuramente molti altri ma questi sono quelli che ho provato personalmente!

Spero davvero che questi consigli saranno utili a molte di voi!
A presto Mamas e buone avventure!

Valentina

Valentina- @la_valelazzari
Valentina
@la_valelazzari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.