Allatto mio figlio e….mia nipote!

Allatto mio figlio e….mia nipote!

Di solito quando ne parlo mi ritrovo davanti la solita espressione basita. È davvero così strano? È davvero, passatemi il termine, così scandaloso? Eppure anni fa esisteva la figura di "balia" che provvedeva ad accudire un bambino altrui allattandolo. Questo gesto, questo prendersene cura era tutto fuorché anormale. Io e mia sorella abbiamo trascorso le [...]

"Ed è così che vorrei che ogni mamma sia più propensa all'informazione" : Latte Artificiale

"Ed è così che vorrei che ogni mamma sia più propensa all'informazione" : Latte Artificiale

“Ho ceduto al latte artificiale e mi si è aperto un mondo: le motivazioni di ogni donna possono essere diverse e vanno tutte rispettate, sono scelte intime e delicate. Si, forse mi sono arresa, ma con la volontà di non cadere nella trappola del “miglior latte artificiale". Vi siete mai fatte questa domanda? O meglio, vi hanno proposto una marca di latte artificiale definendola la migliore? Quante volte vi è capitato? Troppo spesso, scommetto!” Torniamo a parlare di allattamento con specifico riferimento al latte artificiale, per sfatare il mito del “miglior latte” Della serie, non cascateci mamme! Informazione e consapevolezza sono sempre degli ottimi alleati. Grazie @annaritadamb per questa preziosa riflessione e condivisione.

Un Tiralatte per amico

Un Tiralatte per amico

Ogni tanto torniamo a parlare di allattamento, un tema che non è mai scontato. Per quanto se ne parli, c’è ancora tanta disinformazione e le neo mamme hanno bisogno di non sentirsi sole. Quale miglior modo se non quello di dar voce a chi vuole raccontare la propria esperienza? Tanto meglio se questa esperienza può diventare una fonte a cui attingere, un modo per confrontarsi ma anche per trovare conforto! Non è questo lo scopo di Whatmamadidnext? Il racconto di @trecuoriinmansarda direttamente nel link in bio!

Li hai allattati tu?

Li hai allattati tu?

Reduci dalla settimana mondiale sull’allattamento al seno, ecco per noi l’esperienza di una mamma che ha provato con tutte le sue forze la strada più naturale possibile, ma non c’è riuscita. Si è colpevolizzata, ha sofferto, è stata vittima un po’ del giudizio, ma poi ha capito che quando una mamma fa tutto il possibile per i propri figli, non sbaglia mai. Del resto Mamas, la vita è così piena di sfumature, perché concentrarsi solo sul bianco e nero? E alla domanda: “Li hai allattati tu i tuoi figli?” lei risponde orgogliosa che SI, li ha allattati lei, ma con il biberon!

Tu ed il latte, una storia d’amore

Tu ed il latte, una storia d’amore

“Immaginatevi la scena per un attimo: tu hai tuo figlio in braccio di un mese, che lo stai allattando, e intorno a te hai sei persone (quando andava bene), che ti fissano, che ti dicono come lo devi tenere, che lo toccano, che ti giudicano, perché sì, erano tutti giudizi i loro, velati, ma giudizi su come stessi facendo male la cosa.” Avete già capito, vero? Si parla di allattamento. Si parla di tette. Si parla di neonati, giudizi e pregiudizi. Si parla di insicurezze e rivincite. La personale soap opera di Sara sull’allattamento, direttamente al Link in Bio!

Ho smesso di allattare e vi dirò perché

Ho smesso di allattare e vi dirò perché

Vorrei poter portare la mia bandiera di mamma che allatta alta e viva anche oggi che ho deciso di smettere. Vorrei che voi mamme comprendesse come è importante allattare, ma quanto è altrettanto importante essere libere di scegliere di non farlo più.” Potremmo parlare di allattamento per giorni, mesi, anni, e non riusciremmo a trovare le parole giuste per descrivere l’importanza di questo ATTO d’amore e di responsabilità, come dice la nostra Benedetta. Whatmamadidnext nasce per condividere, per questo non è nostro compito schierarci con nessuno e contro nessuno: non giudichiamo, non sentenziamo, semplicemente diamo spazio ai vostri bellissimi pensieri e ci posizioniamo esattamente lì, dove risiede l’amore per voi stesse e per i vostri bambini. Buona lettura con le parole di @mumistheceo, che risuonano dentro come i rintocchi di una campana tibetana, e vibrano di immenso amore, ma anche di presa dì coscienza e di consapevolezza pura.

“Bye Bye Sisa”: Come smettere di Allattare

“Bye Bye Sisa”: Come smettere di Allattare

“Si scrive molto sull’importanza dell’allattamento al seno, ma si parla troppo poco delle difficoltà quando poi questo momento a due deve finire. Spero così che la mia esperienza possa aiutare le mamme che mi leggono e che non sanno come fare a scrivere la parola fine all’allattamento” Dopo aver letto l’esperienza di mamma ci siamo chieste: “chissà quali altri metodi hanno usato le nostre Mamas per smettere di allattare!” Vi va di raccontarcelo?