Depressione Post partum: tutto ciò che devi sapere

Depressione Post partum: tutto ciò che devi sapere

“Tra i vari giri di boa possibili nella vita di una donna, l’arrivo di un figlio rappresenta indubbiamente uno dei più complessi, segnandone in modo unico l’esistenza, l’identità, le relazioni, in un contesto di stordimento e nuove emozioni sconosciute che fanno capolino, tutte insieme, tutte in una volta.” Questa volta parliamo di depressione post parto grazie al contributo di Irene, una psicologa e psicoterapeuta in formazione ad indirizzo umanistico e bioenergetico, che si occupa di rilassamento, tecniche corporee e in generale tutto ciò che include il corpo in un adeguato e completo sguardo al benessere dell`individuo. Non possiamo che ringraziarla per questo suo importante contributo, e vi inviatiamo a leggere il resto dell’articolo al link in bio!

Non siamo Wonder Woman!

Non siamo Wonder Woman!

“Sei tu che devi essere l’eroina di te stessa,” scrive Ylenia, che ci racconta delle sue lacrime, quelle che si versano nel silenzio della notte “poi appena spuntano i primi raggi di sole, rimetti la maschera da super donna e sembra che niente ti possa toccare, tu sei forte, ma in realtà dentro di te continui a piangere” L’altra faccia della maternità, quella che neghiamo, quella che combattiamo, quella che critichiamo ma che non ci rende meno madri. Tutto ciò ci rende semplicemente umane ❤ Un bellissimo spaccato di realtà da leggere tutto d’un fiato al link in bio

Depressione post partum: quando ridere diventa solo un ricordo

Depressione post partum: quando ridere diventa solo un ricordo

"La visione che avevo della realtà era totalmente distorta, era come se il mondo per me fosse tutto grigio, e mi ero rassegnata che da quando era arrivata mia figlia, questa sarebbe stata la mia nuova quotidianità." Gravidanza e aspettative: ma se le aspettative poi sono ben diverse dalla realtà? se prevale il pianto, la tristezza, il senso di inadeguatezza? Non bisogna sentirsi in colpa, ma semplicemente parlare e chiedere aiuto. Azzurra ci racconta la sua esperienza relativa al periodo post-partum, e sarà un argomento che toccheremo ancora perché lo scopo di questa rete virtuale è la condivisione per poter aiutare chi ci sta passando e creare informazione basata sulle esperienze dirette, sentirsi vicine anche da perfette sconosciute.